Stagione Sciabola al via, 24 azzurri in pedana al Gp Orleans

4 minuti di lettura

In Francia la prima da ct di Tarantino: "La vivo come se dovessi tirare e la carica di ogni grande appuntamento" ROMA (ITALPRESS) – Comincia la grande stagione internazionale della sciabola maschile e femminile. Sarà il GP FIE di Orleans, in Francia, a tenere a battesimo la Coppa del mondo 2021/2022 di specialità. La prima gara dopo i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 per l'Italia segna anche l'inizio del nuovo corso tecnico delle Nazionali degli sciabolatori e delle sciabolatrici, guidate dal neo responsabile d'arma Luigi Tarantino e vedrà in pedana 24 azzurri (12 uomini e altrettante donne). Una convocazione che dà chiaramente il segno della volontà espressa dal CT campano: ripartire da un mix d'esperienza e gioventù, con i "senatori" a guidare il gruppo e l'entusiasmo di diversi debuttanti sul palcoscenico mondiale degli Assoluti a dare nuova linfa. Tra i 12 prescelti per la gara maschile, infatti, figurano la doppia medaglia d'argento della recente Olimpiade in Giappone, Luigi Samele, e i compagni che con lui hanno conquistato uno splendido secondo posto a squadre, Luca Curatoli ed Enrico Berrè. Insieme a loro i giovani Luca Fioretto, Michele Gallo, Emanuele Nardella, Pietro Torre e Matteo Neri (che a Tokyo era stato "riserva"), oltre ai già rodati in campo internazionale Riccardo Nuccio, Francesco Bonsanto, Dario Cavaliere e Francesco D'Armiento. Nella prova femminile, invece, Irene Vecchi e Rossella Gregorio saranno le chiocce del gruppo in cui figura pure Michela Battiston, protagonista con la squadra che ha sfiorato il bronzo olimpico lo scorso luglio. Convocate anche Giulia Arpino, Sofia Ciaraglia, Rebecca Gargano, Lucia Lucarini, Chiara Mormile, Eloisa Passaro, Claudia Rotili, Benedetta Taricco e la più giovane tra le azzurre in Francia, Mariella Viale. Con il CT Tarantino, comporranno lo staff tecnico della Nazionale di sciabola a Orleans i maestri Benedetto Buenza, Leonardo Caserta, Alessandro Di Agostino, Andrea Terenzio e Nicola Zanotti. In Francia, dove sarà presente il presidente delle Federazione Italiana Scherma, Paolo Azzi, a supporto degli azzurri ci saranno anche il medico Riccardo Capitani e i fisioterapisti Andrea Giannattasio e Stefano Vandini. Si comincia giovedì 11 con fase a gironi e primi turni di eliminazione diretta della gara maschile che valgono l'accesso al main draw a cui, per ranking, sono già ammessi Luigi Samele, Luca Curatoli ed Enrico Berrè. Venerdì 12, invece, comincerà la prima fase della gara femminile dove l'unica italiana non impegnata, perché di diritto al tabellone principale, è Irene Vecchi. Sabato 13 le fasi clou delle due competizioni, con inizio alle ore 9 dell'eliminazione diretta da 64 sia maschile che femminile. Finali previste alle ore 18.30. "È la prima gara della stagione, ma anche la mia prima da Commissario Tecnico. La vivo come se dovessi tirare, con la carica che ogni grande appuntamento porta con sé – le parole del CT della sciabola azzurra Luigi Tarantino – Sono contentissimo di cominciare con questo GP FIE di Orleans perché vedrò contemporaneamente in pedana sia i ragazzi che le ragazze. Ho voglia di tastare sul campo le loro condizioni per capire come ognuno di loro affronta la gara, che dà sensazioni decisamente diverse rispetto agli allenamenti. In ritiro ho apprezzato, sia dal gruppo maschile che femminile, le motivazioni e l'applicazione nel lavoro. Adesso è il momento di provare a trasferire queste ottime sensazioni su un palcoscenico così prestigioso". (ITALPRESS). ari/com 09-Nov-21 11:27

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Uccide il padre per difendere la madre, Bruzzone: “La legge va cambiata”

Articolo successivo

Lavoro, Trovò (Fondimpresa) “Serve una formazione green e digitale”

0  0,00