Calcio: Lazio alla prova Juve, Sarri spera “Immobile in dubbio”

3 minuti di lettura

Se l'attaccante della Nazionale non recupera, pronto Pedro ROMA (ITALPRESS) – Con un Marusic in meno, ma forse con un Ciro Immobile in più, la Lazio si prepara al big match contro la Juventus nell'anticipo della tredicesima giornata di Serie A. La presenza ancora da valutare dell'attaccante azzurro è la grande notizia del venerdì di rifinitura: "Immobile ha avuto un edema al polpaccio e questo problema è completamente risolto, c'è ancora un piccolo segno sul polpaccio che potrebbe lasciar pensare ad un qualche tipo di rischio. Domani mattina è previsto l'ultimo test per valutare la situazione. Se gioca, dipende dagli esami e dalle sue sensazioni", ha detto in conferenza stampa Maurizio Sarri che si prepara però all'alternativa, cioè l'impiego di Pedro come falso nove: "Stiamo studiando due soluzioni: una è il centravanti classico, l'altra è diversa. Ma Pedro può giocare lì, lo ha fatto al Chelsea e anche al Barcellona". Buone notizie invece da Lazzari che da due giorni si allena in gruppo: "In allenamento lo vedi sempre bene, va a duemila, non sembra mai in difficoltà. Non credo avrà grossi problemi a giocare", spiega Sarri che sarà costretto a rinunciare a Marusic ("Ancora positivo con carica virale bassissima, spero si possa risolvere tutto in pochi giorni"). Nessun dubbio invece su Milinkovic-Savic e Luis Alberto, soprattutto sullo spagnolo che si è ripreso la maglia da titolare dopo un ciclo di partite in panchina: "Per noi è importantissimo. Da quando gioca ai suoi livelli abituali la squadra fa prestazioni diverse. Lui e Milinkovic possono darci tantissimo, è la strada presa ed è la migliore". Per Sarri sarà un tuffo nel passato, contro la sua ex squadra che l'ultimo scudetto lo ha vinto proprio con il toscano in panchina: "Non ho mai detto che la Juventus 'non è allenabile', è solo un virgolettato dei giornalisti. Di quell'esperienza mi è rimasto uno scudetto vinto. Partire dalle piccole categorie ed arrivare a vincere il campionato di Serie A rappresenta la chiusura di un cerchio". Se a Torino Sarri non trovò la fiducia della società nemmeno dopo lo scudetto, la Lazio sembra invece intenzionata a puntare su di lui. E il discorso rinnovo è già avviato: "Parlo con il presidente Lotito quasi ogni giorno. Il nostro è un rapporto molto diretto, ci sono le basi per costruire qualcosa". Sarri spera già da domani, per staccare a +6 la Juventus e lanciare un segnale alle pretendenti al quarto posto. (ITALPRESS). spf/glb/red 19-Nov-21 15:08

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Palermo, Clinica Candela: ambulatori gratuiti per donne in gravidanza

Articolo successivo

Consumi in crescita ma l’inflazione preoccupa

0  0,00