Calcio: Conte “Scudetto Inter mio capolavoro, Italia ritrovi la magia”

2 minuti di lettura

Il tecnico del Tottenham: “Tornato subito solo per il fascino della Premier” ROMA (ITALPRESS) – “Solo il fascino della Premier poteva convincermi a tornare in pista così presto”. Così il manager del Tottenham, Antonio Conte, spiega a ‘La Gazzetta dello Sport’ il suo sì agli Spurs e l’addio alla panchina dell’Inter. “Il biennio con l’Inter premiato con uno scudetto di cui nel tempo si capirà meglio la straordinarietà per la mole di lavoro svolta in soli due anni per vincerlo, abbattendo l’egemonia della Juve, aveva lasciato tante tossine da smaltire – sottolinea l’ex ct della Nazionale – Avevo bisogno di staccare la spina. Ma quando Levy è tornato alla carica mi ha convinto dimostrando di volermi a tutti i costi”. Secondo Conte, “ricreare il ciclo della Juve è stato duro, ma il vero capolavoro è stato lo scudetto con l’Inter. In due anni abbiamo rovesciato una monarchia sportiva. Se non ci fossimo stati noi a interrompere il ciclo bianconero, la Juve sarebbe ancora lì davanti. Quando batti qualcuno, ne mini le certezze”. Circa gli spareggi per sbarcare al Mondiale in Qatar, l’allenatore salentino ammette che l’Italia di Mancini, “deve recuperare la magia, l’alchimia giusta, la rabbia. E sperare che le stelle tornino ad allinearsi. Se ce la faremo a qualificarci? Spero di sì. C’è solo un avversario da temere: il Portogallo. È piena di giocatori di qualità, non solo Ronaldo. Le altre non mi preoccupano, ma con loro la sfida è alla pari”. (ITALPRESS). mc/com 20-Nov-21 09:25

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Autogrill, Paolo Roverato nuovo presidente

Articolo successivo

Superbike: Gp Indonesia. Superpole a Razgatlioglu su Rea e Redding

0  0,00