Tameze all’ultimo respiro, il Verona batte 2-1 l’Empoli

3 minuti di lettura

L'Hellas la spunta nel recupero dopo il botta e risposta fra Barak e Romagnoli VERONA (ITALPRESS) – La prova del nove del Bentegodi sorride all'Hellas Verona. Nel primo dei due posticipi del lunedì la squadra di Tudor batte l'Empoli 2-1 e vola nella prima metà della classifica: alla quinta rete stagionale di Barak risponde il primo sigillo di Romagnoli ma nel recupero è letale un tiro deviato di Tameze. Nella prima mezz'ora di gioco, il possesso palla è a favore del Verona (55%) ma le prime due occasioni da gol sono tutte di marca empolese. Al 17' il primo squillo è di Liam Henderson, autore di due assist nelle ultime quattro partite e vicino al gol con un destro dai venticinque metri che si stampa sull'incrocio dei pali. L'Hellas Verona è stato salvato nove volte dai legni in questo campionato, più di ogni altra squadra, una in più proprio dell'Empoli che al 23' sfiora di nuovo il vantaggio: cross dalla destra di Haas, Pinamonti si libera in area ma col destro getta via un'occasione nitida. L'Empoli è la squadra che ha fatto registrare più traversoni in stagione, mentre il Verona è quella che ne realizza meno. Ma al 50' l'Hellas passa in vantaggio e lo fa proprio sugli sviluppi di un cross: del neo entrato Lazovic l'assist, del solito Barak il colpo di testa vincente. Poco dopo, altra chance con l'ex Udinese nelle vesti dell'uomo assist: cross per Caprari che impatta di testa senza fortuna. Ma l'attaccante romano al 62' ha un'altra occasione con un tiro dal limite: l'angolino è quello giusto ma Vicario si supera. E al 67' l'Empoli trova il pari: Pinamonti rimette al centro un pallone che sembrava perso, Gunter sbaglia l'intervento e Romagnoli da due passi deposita in rete. L'Empoli è pericolosa con Bajrami che per due volte impegna Montipò e per due volte l'ex Benevento risponde presente. Le due squadre si allungano e sembrano entrambe in grado di risolvere lo stallo. E a firmare il gol vittoria al 91' è Tameze, che sfrutta un assist di Barak per beffare Vicario con un tiro deviato quel che basta da Luperto per decidere la contesa. (ITALPRESS). spf/glb/red 22-Nov-21 20:30

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Stadio Milano, Sala “Non disponibile a metterlo in discussione”

Articolo successivo

Quirinale, Meloni “Berlusconi assoluta garanzia per l’Italia”

0  0,00