Tennis: Wta. Barty chiude 2021 da numero 1, Giorgi leader azzurra

2 minuti di lettura

La marchigiana archivia la stagione al 34° posto, Paolini al 53° ROMA (ITALPRESS) – E' oramai "end year" (da giovedì 18 novembre, subito dopo la conclusione delle Finals di Gadalajara) il ranking pubblicato stamane dalla Wta. In testa c'è Ashleigh Barty, al comando per la 96esima settimana consecutiva (la 102esima complessiva): l'australiana chiuderà il 2021 al numero 1. Per la 25enne di Ipswich sarà la terza volta consecutiva in carriera: prima di lei nel'Era Open ci sono riuscite solo Graf, Navratilova, Serena Williams ed Evert. "Ash", che già diverse settimane prima delle Wta Finals aveva dato appuntamento al 2022, mantiene 1.202 punti di vantaggio sulla più immediata inseguitrice, la bielorussa Aryna Sabalenka, con la trionfatrice delle WTA Finals di Guadalajara, la spagnola Garbine Muguruza, sul gradino più basso del podio mondiale (staccata di 1.897 punti dalla tennista "aussie" e di 695 punti dalla ceca). Stabile al quarto posto la ceca Karolina Pliskova, subito davanti alla connazionale Barbora Krejcikova, quinta, ed alla greca Maria Sakkari, sesta. Al settimo posto c'è la finalista di Guadalajara, l'estone Anett Kontaveit. La spagnola Paula Badosa, semifinalista sul cemento messicano, è ottava; subito dietro ci sono la polacca Iga Swiatek, nona, che precede la tunisina Ons Jabeur, decima. Stabile al 34esimo posto Camila Giorgi, che continua a mantenere la leadership azzurra. Alle sue spalle posizione immutata anche per Jasmine Paolini, al numero 53. Un passo indietro invece per Martina Trevisan, numero 114, e Sara Errani, 119, mentre Lucia Bronzetti ne fa tre e scende al 148° posto. Recupera una posizione Elisabetta Cocciaretto, sempre alle prese con i postumi dell'infortunio al ginocchio ("ai box" dal Roland Garros, ha provato a rientrare a Budapest a metà luglio ma poi si è fermata di nuovo), ora numero 155. Stabili, invece, Giulia Gatto Monticone, al numero 179, e Lucrezia Stefanini, 180,; scivola indietro di un gradino Federica Di Sarra, che si assesta al numero 200, mentre non cambia la posizione di Martina Di Giuseppe, sempre 275^, che si conferma la decima italiana nel ranking mondiale. (ITALPRESS). mc/com 22-Nov-21 12:36

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Landini “Serve una normativa sulle delocalizzazioni”

Articolo successivo

Caro bollette, Salvini “Aziende si fermano, urgente impegno governo”

0  0,00