Bayer e la onlus Plastic Free insieme per ripulire 5 città dai rifiuti

2 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Bayer Italia continua il proprio impegno verso la sostenibilità ambientale e sociale supportando l'Associazione Plastic Free Onlus, nata nel 2019 con l'obiettivo di informare e sensibilizzare più persone possibili sul tema della protezione ambientale e dei rifiuti dispersi in natura. Tema che si lega allo scopo "Science for a Better Life" e alla visione "Health for All, Hunger for None" di Bayer che promuove un uso responsabile delle risorse per aiutare le persone e il pianeta a prosperare dando un contributo rilevante al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo delle Nazioni Unite. Il Gruppo, impegnato nel settore delle Life Science, è quindi pronto a scendere in campo per ripulire cinque città italiane dalla plastica – in particolare quella monouso – e dai rifiuti, grazie alla sinergia con Plastic Free. Torino, Firenze, Roma, Napoli e Reggio Calabria saranno le città protagoniste di questa iniziativa che si terrà domenica 28 novembre e che vedrà la partecipazione di volontari e dei dipendenti dell'azienda. Già in occasione della Giornata mondiale della Terra, l'azienda aveva incoraggiato l'adozione di comportamenti virtuosi e sostenibili per l'ambiente coinvolgendo i propri dipendenti nella piantumazione di 1650 alberi in diversi Paesi fra Africa e Sud America tra cui Tanzania, Ecuador, Guatemala e Kenya contribuendo così a catturare 356.500 kg di CO2. "Oggi il mondo si trova di fronte ad una sfida senza precedenti, cioè garantire salute e benessere ad una popolazione mondiale in crescita – ha commentato Fabio Minoli, direttore della Comunicazione e Rapporti Istituzionali -. Tutti possiamo contribuire a preservare le risorse naturali trattandole in modo sostenibile e rispettoso. Partecipando alle raccolte di Plastic Free Onlus vogliamo sostenere l'importanza che assume l'impegno di ognuno per proteggere l'ambiente e tutelare la biodiversità. Invitiamo i cittadini di Firenze, Napoli, reggio Calabria, Roma e Torino a rispondere attivamente per rendere ancora più efficace questa lodevole iniziativa", Per partecipare è necessario registrarsi dal sito di Plastic Free www.plasticfreeonlus.it cercando gli appuntamenti nella sezione "eventi". (ITALPRESS). fsc/com 23-Nov-21 17:18

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sanità, per Aiop serve una nuova programmazione

Articolo successivo

Mattarella “Il Pnrr inciderà sulla società, usare bene le risorse”

0  0,00