Calcio: Lazio. Sarri “Gotti fuori dal comune, lo ascoltavo sempre”

2 minuti di lettura

Il tecnico biancoceleste: "L'Udinese concede poco, sarà una partita difficile" ROMA (ITALPRESS) – "Gotti è un ragazzo con intelligenza non comune. Al Chelsea lo ascoltavo molto, non era mai banale. Sta facendo un buon percorso. Quest'anno l'Udinese non ha concesso tantissimo. Partita difficile". Lo ha dichiarato l'allenatore della Lazio, Maurizio Sarri, alla vigilia della sfida contro l'Udinese. Il turno infrasettimanale offre il riscatto dopo la brutta prova di Napoli: "Le nostre difficoltà sono evidenti – ha detto il tecnico bianoceleste in conferenza stampa – Nelle partite che sono arrivate dopo l'Europa League e dopo gli impegni delle Nazionali abbiamo registrato una media punti molto bassa. Stiamo cercando di capire i motivi delle nostre problematiche, ma dobbiamo avere chiaro in mente dove vogliamo arrivare. Serve una visione più ampia di quella a cui siamo abituati". "Felipe Anderson ha delle qualità straordinarie su ogni punto di vista – ha proseguito l'ex mister di Napoli e Juventus – È un ragazzo sensibile, a tratti fragile: è dura tenerlo fuori, perché potenzialmente è un fenomeno. Ma è difficile anche da gestire: se lo tieni fuori rischi di affossarlo. Un difettino c'è, altrimenti non sarebbe qui, bisogna conviverci". Squalificato Luiz Felipe, Sarri ha la soluzione in difesa: "Patric è l'unico difensore destro che abbiamo a disposizione, la prima scelta è lui, poi valuterò dopo l'allenamento", ha sottolineato prima di soffermarsi sul rientro di Marusic, reduce dalla positività al Covid. "Ha svolto più visite che allenamenti. Da oggi inizierà delle doppie sedute per un po' di giorni". Capitolo mercato: "Servirebbe una programmazione a lungo termine, iniziando a pensare alle prossime sessioni di mercato. Si può costruire una buona squadra". Sarri è tornato infine a criticare il calendario internazionale: "Quando si gioca molto, si gioca male. Sono un allenatore a cui piace preparare le partite focalizzandosi sul lavoro settimanale. Questa professione l'ho svolta anche senza guadagno e sul campo mi divertivo lo stesso. Il calendario è da rimodulare". (ITALPRESS). spf/mc/red 01-Dic-21 15:14

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Andreazzoli “Toro forte e guidato bene, Empoli non fa calcoli”

Articolo successivo

Terze dosi in Tribunale a Palermo, 150 somministrazioni in 2 ore

0  0,00