Calcio: Serie A. Pioli “Messias è il giocatore che mi aspettavo”

2 minuti di lettura

"La squadra mi è piaciuta. Noi non siamo un gruppo che può fare il compitino". GENOVA (ITALPRESS) – "Stasera la squadra mi è piaciuta. Noi non siamo un gruppo che può fare il compitino, tutti insieme dobbiamo dare qualcosa in più". Così Stefano Pioli dopo la vittoria per 3-0 del suo Milan sul Genoa. "Ibra è stato l'unico giocatore che mi ha mandato un messaggio dopo il rinnovo per farmi i complimenti. Il suo ritorno al Milan ha migliorato le cose, ma anche i compagni sono stati bravi a recepire le sue motivazioni. L'importante è continuare a lavorare bene insieme, è una stagione che può darci soddisfazioni e che non sappiamo dove potrà portarci perché gli avversari sono forti. Se non abbiamo il pallone dobbiamo correre tutti per riconquistarlo il prima possibile. Oggi lo abbiamo fatto bene. Oggi Krunic, Messias e Diaz sono stati bravi a non dare punti di riferimento. L'importante non è chi c'è, ma avere le posizioni coperte. Ho la fortuna di avere tanti giocatori forti e tutti sono titolari. Messias ha avuto più tempo a disposizione per ambientarsi, soprattutto perché è arrivato con qualche problema. Era però il giocatore che aspettavo. Sono convinto che possa crescere ancora, le qualità ci sono. E oggi ha fatto due gol di qualità importante". Infine, una considerazione sull'infortunio accorso a Kjaer. "Noi purtroppo una nota stonata ce l'abbiamo sempre. Una distorsione al ginocchio c'è stata, vedremo di che entità. È un giocatore troppo importante per noi. La sostituzione di Gabbia all'intervallo? Non per demerito, ma per evitare il doppio giallo". (ITALPRESS). lov/gm/red 01-Dic-21 23:10

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ibra e doppietta Messias, Milan vince 3-0 in casa Genoa

Articolo successivo

Calcio: Serie A. Dionisi “Pareggio giusto, amaro in bocca per 3-2”

0  0,00