Tennis: Davis. Kazakistan ko, Serbia in semifinale con la Croazia

2 minuti di lettura

Djokovic trascina i suoi dopo la sconfitta di Kecmanovic nel primo incontro MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – Una vittoria sofferta e con la firma del numero 1 del mondo, Novak Djokovic. E' lui a portare la Serbia in semifinale di Coppa Davis, in una sfida che sarà ancora più sentita visto che di fronte ci sarà la Croazia. Il successo ai quarti contro il Kazakistan è stato più complicato del previsto, ma alla fine la classe e il carattere di Nole hanno fatto la differenza. Nella sfida di Madrid, il primo punto lo conquistano i kazaki con Mikhail Kukushkin, che dopo una maratona di oltre tre ore batte 7-6(5), 4-6, 7-6(11), Miomir Kecmanovic. Nella seconda sfida, quella tra i rispettivi numeri 1, Djokovic batte 6-3, 6-4 Alexander Bublik, poi nel doppio, al fianco di Nikola Cacic, riesce anche a compensare gli errori e le emozioni del compagno, trascinando la Serbia alla vittoria su Golubev e Nedovyesov con il punteggio di 6-2, 2-6, 6-3. Serbia in semifinale contro la Croazia che ai quarti ha fatto fuori gli azzurri. "La Davis è tra le mie priorità e sarò sempre disponibile per il mio Paese, significa molto per me e per i miei compagni rappresentare la nostra nazione", le parole di Djokovic al termine della vittoria nel doppio. Per centrare l'obiettivo di alzare la Coppa almeno due gli ostacoli e il primo si chiama Croazia. "Siamo vicini, c'è grande rivalità tra di noi e ci sarà una pressione ulteriore per entrambe le squadre tutti – spiega Djokovic -. Daremo tutto per una partita che è sicuramente qualcosa in più di una semifinale di Davis, so che possiamo vincere anche se non sarà facile. C'è rispetto e amicizia con i nostri avversari, con Cilic ci conosciamo bene, mentre Gojo è una della sorprese della competizione come ha dimostrato battendo Sonego nella sfida contro gli azzurri, poi hanno il miglior doppio del mondo, ma noi serbi ci faremo trovare pronti". (ITALPRESS). ari/red 02-Dic-21 09:08

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Di Maio “Mediterraneo torni a essere uno spazio di dialogo”

Articolo successivo

Linee guida Natale. Ecco cosa c’è dietro il finto passo indietro di Bruxelles

0  0,00