Pioli “Tornare a vincere con continuità per restare in alto”

2 minuti di lettura

"Occhio alla Salernitana. Kjaer? Se lo stop è lungo interverremo sul mercato" MILANO (ITALPRESS) – "Abbiamo avuto continuità, poi abbiamo sbagliato la partita col Sassuolo ma ora abbiamo un'altra occasione per dimostrare che siamo una squadra forte. Di fronte avremo un avversario difficile, molto fastidioso, ci vorrà tanta qualità per superarlo". Stefano Pioli chiede conferme al suo Milan che, dopo il doppio ko con Fiorentina e Sassuolo, ha ritrovato il successo col Genoa. Domani c'è la Salernitana e la testa dei rossoneri, assicura il tecnico, non sarà alla successiva sfida col Liverpool in Champions. "A martedì ci penseremo da domani sera – precisa – Mancano 20 giorni alla sosta di Natale e abbiamo davanti 4 partite importantissime. Dobbiamo tornare a vincere con continuità se vogliamo rimanere ai vertici della classifica. Dicembre il mese più difficile? Le aspettative e le pressioni si sono alzate ma è quello che volevamo e lo affrontiamo con entusiasmo ed equilibrio. Non c'è un mese più difficile di altri". Il Milan, oltre ai vari Calabria, Giroud, Rebic e Castillejo, dovrà rinunciare anche a Kjaer e non solo domani. "Siamo vicini a Simon. Siamo preoccupati per la sua situazione ma consapevoli e sicuri che tutto andrà bene, supererà anche questa difficoltà, è una persona forte". Qualora venisse confermato il lungo stop del centrale danese, "ci potrebbe essere bisogno di un intervento a gennaio, ma solo per migliorare la squadra. Se ci fosse bisogno e ci fosse la possibilità, ci faremo trovare pronti". L'infortunio di Kjaer si collega inevitabilmente anche alla questione calendari. "Capisco che sia difficile trovare un'organizzazione del calendario diversa ma che si giochi troppo è evidente e la salute dei giocatori è fortemente a rischio – evidenzia Pioli – Si parla di turnover ma è inevitabile se vuoi tenere alto il livello di prestazioni e limitare il numero di infortuni, devi fare rifiatare i giocatori a livello fisico e mentale. Bisogna senz'altro rivedere qualcosa, che sia il numero dei partecipanti, le soste o allungando la stagione". (ITALPRESS). glb/red 03-Dic-21 14:36

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Lancia Ypsilon, serie speciale Alberta Ferretti

Articolo successivo

La Russa “Buoni rapporti Fdi-Lega ma siamo partiti diversi”

0  0,00