Calcio: Turnover Liverpool per sfida Milan, Klopp “Ma così più freschi”

3 minuti di lettura

"Abbiamo 5 partite in 14 giorni, non posso fare giocare sempre gli stessi" LIVERPOOL (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Qualche big sarà risparmiato ma questo non vuol dire che il Liverpool verrà a San Siro in gita. Col biglietto per gli ottavi in tasca e già sicuro del primo posto, Jurgen Klopp mette le mani avanti in vista della sfida di domani contro il Milan che chiude la fase a gironi di Champions. "Dobbiamo fare turnover e lo faremo, i medici mi massacrerebbero se schierassi la stessa formazione dell'ultima partita per cui cambieremo qualcosa", annuncia il tecnico tedesco, che però non vuole far passare l'idea di un Liverpool arrendevole. "Se sei più fresco, hai più energie e se hai più energie hai la possibilità di fare una buona partita, è questa l'idea che c'è dietro – continua – Salah? Non posso dare la formazione, sicuramente non la cambieremo tutta rispetto all'ultima gara. Vedremo se Mo giocherà ma i ragazzi capiscono la situazione: schiereremo la miglior formazione data la situazione in cui ci troviamo, quella di dover disputare 5 partite in 14 giorni…. Faremo quello che dobbiamo fare". E a proposito di Salah e della trattativa per il rinnovo, Klopp prova a svincolarsi: "Mo sta bene, io sto bene, penso che quello che vogliamo tutti sia chiaro. C'è solo bisogno di tempo". Candidato a una maglia da titolare Divock Origi, autore del gol vittoria al 94' sabato al Molineux Stadium. "Il fatto che non sia un titolare fisso non significa che non sia un calciatore di livello mondiale. Ci sono cose peggiori nella vita che non essere titolari qui", ironizza il tecnico tedesco, sottolineando che "si vincono dei titoli solo se hai una rosa fantastica. E noi siamo felici della rosa che abbiamo. Ci conosciamo ormai da tempo, conosciamo i nostri ruoli, i ragazzi hanno un ottimo rapporto l'uno con l'altro. Poi è chiaro che il loro lavoro è allenarsi, il mio è prendere decisioni che sono difficili ma vanno accettate. E nel lungo termine tutti possiamo essere felici". E anche per questo a Milano Klopp porterà qualche elemento più giovane. "Giochiamo come ci alleniamo, ovviamente vorrei potessimo allenarci di più ma cerchiamo comunque di prepararci a quello che si fa poi in partita. Abbiamo poi tanti bravissimi ragazzi qui, Tyler Morton è uno di questi e alcuni di loro verranno in Italia con noi". (ITALPRESS). glb/red 06-Dic-21 16:07

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

“L’odore del mare”, duetto Tiromancino e Consoli in radio da venerdì

Articolo successivo

Nei primi 10 mesi entrate tributarie in crescita

0  0,00