Sci alpino: Cdm donne. Goggia e Brignone ai due superG di St.Moritz

2 minuti di lettura

Altre sette azzurre iscritte alle gare sulle nevi svizzere ROMA (ITALPRESS) – La Coppa del mondo femminile di sci alpino fa ritorno dal Canada nel vecchio continente, dove nel prossimo fine settimana si gareggia sulla pista svizzera di St.Moritz. Il programma propone due supergiganti sabato 11 e domenica 12 dicembre, ai quali sono iscritte Sofia Goggia, Federica Brignone, Marta Bassino, Nadia Delago, Nicol Delago, Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Roberta Melesi e Karoline Pichler. La pista elvetica riserva buoni ricordi alla squadra italiana, capace di aggiudicarsi la vittoria in quattro occasioni: Isolde Kostner trionfò nel 1999 in discesa, Karen Puzter si impose nel 1999 e nel 2002 in supergigante, mentre l'ultimo successo risale al 2019 quando in supergigante l'Italia firmò una doppietta con Sofia Goggia davanti a Federica Brignone per un solo centesimo. Proprio Brignone è stata fra le protagoniste del trittico canadese, con un crescendo di prestazioni che l'ha visto passare dal 13esimo al decimo posto in discesa, fino al quinto posto del supergigante."Sono molto contenta per questo fine settimana – spiega Brignone – Ho fatto i miei tre migliori risultati della carriera a Lake Louise, in discesa ho sciato sempre più come volevo, in supergigante sul muro sono passata con la linea che avevo studiato in ricognizione, ho perduto tanto in fondo con qualche sbavatura, lì si poteva mangiare qualcosa alla Gut, invece sono arrivata in ritardo, perdendo del tempo prezioso. Sto sciando bene, mi sento in forma e sto facendo le cose giuste, l'attitudine in gara è quella giusta, riesco a partire bella decisa. Complimenti a Sofia per i risultati di questo fine settimana ma anche alle altre compagne, siamo riuscite finalmente a esprimerci". (ITALPRESS). mc/com 06-Dic-21 16:26

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

La barba al palo – Pioli e Inzaghi gli antimaghi

Articolo successivo

Lazio, nuova piattaforma web per la sorveglianza Covid

0  0,00