F.1: Wolff “Ad Abu Dhabi o tutto o niente ma no a disordini”

2 minuti di lettura

Il Team Principal della Mercedes "Dobbiamo goderci certi momenti" ROMA (ITALPRESS) – "O tutto o niente ad Abu Dhabi". Lo afferma il Team Principal della Mercedes, Toto Wolff, il quale confida nel fatto che la lotta Hamilton-Verstappen non sia risolta da una "situazione disordinata". Il campionato piloti è in equilibrio; mentre le frecce d'argento hanno staccato di 28 punti la Red Bull nel campionato costruttori dopo il Gp dell'Arabia Saudita, una gara che ha lasciato un po' di amaro in bocca e un po' di sfiducia in Christian Horner. Il Team Principal della Red Bull ha dichiarato, infatti, che la sua squadra ha bisogno di un "miracolo" per vincere il titolo costruttori. Wolff, d'altra parte, ha detto che la sua squadra è "allegra" dopo aver collezionato un buon divario per il campionato costruttori. "Penso che abbiamo fatto un passo davvero importante ma non bisogna dimenticare che abbiamo appena pareggiato i punti nel campionato piloti. Siamo tutti allegri e questo è positivo perché devi poterti godere certi momenti", ha affermato il Team Principal Mercedes. "Ora però è tutto o niente ad Abu Dhabi. Chi vince la gara vince il campionato mondiale e quindi è importante stare con i piedi per terra, continuare a lavorare: speriamo di ripetere ad Abu Dhabi la prestazione dell'Arabia Saudita", ha aggiunto Wolff. "Spero inoltre che il Gp dell'Arabia Saudita abbia abbastanza ripercussioni da far sì che tutti imparino e che tutti si adattino per la gara finale di Abu Dhabi", ha puntualizzato Wolff, il quale si augura di non assistere a "situazioni disordinate". "Non credo che il campionato si meriti un risultato influenzato da una collisione: la macchina più veloce, con il pilota più veloce, dovrebbe vincere il campionato", ha concluso il Team Principal della Mercedes. (ITALPRESS). pdm/com 08-Dic-21 17:29

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

F.1: Verstappen fiducioso “Daremo tutto per vincere il Mondiale”

Articolo successivo

Calcio: Croazia. Ct Dalic prolunga fino al 2024

0  0,00