Calcio: D’Aversa “Vincere il derby per Ferrero e per riaccendere luce”

2 minuti di lettura

Il tecnico della Sampdoria si rivolge ai tifosi: "Siamo nella tempesta, serve il loro sostegno" GENOVA (ITALPRESS) – Guai in campo e fuori. Davvero difficile il compito di Roberto D'Aversa alla sua prima stagione sulla panchina della Sampdoria, club che sta vivendo un momento molto delicato anche per le vicende giudiziarie del presidente Massimo Ferrero. Domani sera arriva il derby della Lanterna, contro un Genoa che se sul piano societario ha svoltato con una nuova proprietà, in classifica è messo ancora peggio dei "cugini", come dice il penultimo posto a quota 10 punti e a -5 dalla Samp. In conferenza stampa mister D'Aversa non ha nascosto la difficoltà del periodo, ma neanche un ottimismo che deriva dall'impegno con cui i suoi ragazzi si sono allenati. "In questo momento sembra tutto nero ma è doveroso da parte mia cercare di vedere le cose un po' più a colori e il derby ci può permettere di riaccendere la luce – spiega il tecnico blucerchiato -. Il primo pensiero lo voglio rivolgere al presidente Massimo Ferrero: mi auguro che possa risolvere il più velocemente possibile la situazione che sta attraversando. La seconda considerazione è per la Sampdoria, intesa come club. In una situazione difficile come quella degli ultimi giorni, stanno emergendo unità d'intenti e compattezza, organizzazione e struttura: sono orgoglioso di esserne l'allenatore". Il mister si rivolge poi alla squadra e ai tifosi. "Con i miei ragazzi ci stiamo preparando ad affrontare il derby, sappiamo quanto sia importante questa partita – prosegue D'Aversa -. Dobbiamo essere bravi a isolarci da tutte le difficoltà che questa settimana ha portato con sé. Affrontiamo una partita che non va giocata, va vinta. Negli occhi di ognuno di noi sto vedendo quella determinazione necessaria per andare in campo ed essere protagonisti. L'ultimo appello è per i tifosi: siamo nella tempesta più totale, per conquistare un risultato positivo è importante il loro sostegno, la loro presenza al nostro fianco". (ITALPRESS). ari/com 09-Dic-21 14:20

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, contagio dieci volte più frequente tra i non vaccinati

Articolo successivo

Manovra, proposte Fiaip per il rilancio del settore turistico

0  0,00