Calcio: Milan. Pioli influenzato,a Udine coppia Tonali-Bennacer in mezzo

3 minuti di lettura

Niente conferenza stampa per il tecnico rossonero. Emergenza in attacco con Ibra costretto a fare gli straordinari CARNAGO (ITALPRESS) – Niente conferenza della vigilia per Stefano Pioli, vittima dell'influenza di stagione. L'allenatore rossonero, infatti, si è presentato a Milanello afono e con il raffreddore, riuscendo comunque a scendere in campo per dirigere la rifinitura in vista della trasferta di Udine. Per la gara di domani in difesa Florenzi è favorito su Kalulu a destra, con Hernandez a sinistra e Tomori-Romagnoli coppia centrale. I due centrocampisti dovrebbero essere Tonali e Bennacer, con Kessie inizialmente in panchina. Il reparto che deve fare i conti con il maggior numero di assenze è l'attacco (fuori Giroud, Rebic, Leao e Pellegri), cosa che costringerà Ibrahimovic a giocare ancora titolare. A supportarlo Saelemaekers, Diaz (lo spagnolo ha fornito un assist in entrambe le ultime due partite di Serie A e non ha mai partecipato ad almeno una rete per tre gare consecutive di campionato) e uno tra Krunic e Messias. Se in generale il Milan è la squadra contro cui l'Udinese ha pareggiato di più in Serie A (34 volte in 92 incontri complessivi), i precedenti a Udine sono 46, con un bilancio di 16 vittorie del Milan, 12 dell'Udinese e 18 pareggi, con 41 gol segnati dai padroni di casa e 55 dal Milan. Per nove volte la gara è terminata 0-0 (il risultato più ricorrente), cosa che però non si verifica dall'ultima giornata della stagione 2010-11 (22 maggio 2011 con il Milan già campione d'Italia da due gare). L'Udinese ha anche pareggiato tre delle ultime quattro partite casalinghe di Serie A, tante quante nelle precedenti 14 gare interne, ed è la squadra che ha pareggiato più volte (sei) nei cinque maggiori campionati europei da inizio ottobre dopo il Brighton (sette). Il Milan si presenta alla Dacia Arena con 38 punti conquistati nelle prime 16 partite di campionato, miglior risultato dal 2003-04 (allora erano stati 39), con 16 successi in trasferta nell'anno solare 2021 (solo il Napoli ha fatto meglio con 18 successi nel 2017). La squadra di Pioli può contare anche sul fatto che fino a questo momento ha mandato in rete ben 14 giocatori diversi (in tutto lo scorso campionato erano stati 16), seconda solo al Chelsea (16) nei cinque principali campionati continentali. Arbitrerà Fourneau, che in carriera ha diretto una sola volta il Milan: era il 13 dicembre 2020 e Milan-Parma terminò 2-2. (ITALPRESS). bf/ari/red 10-Dic-21 19:27

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Speranza firma l’ordinanza, la Calabria passa in zona gialla

Articolo successivo

Stop alle auto nuove con motore termico entro il 2035

0  0,00