Calcio: Boninsegna “Difficile battere l’Inter, paura dell’Atalanta”

2 minuti di lettura

L'ex attaccante nerazzurro: "Dzeko e Lautaro formano la coppia principe" ROMA (ITALPRESS) – "Già un mese fa la vedevo ritrovata: l'anno scorso con Lukaku e Hakimi la pensavo più forte, ma sta facendo bene grazie a Inzaghi". Roberto Boninsegna si gode la sua 'Inter', in testa alla classifica dopo il poker di ieri sera al Cagliari. "Attualmente credo stia giocando bene, sono in una forma splendida – ha detto l'ex attaccante nerazzurro, classe 1943, ai microfoni di Radio Anch'io Sport, su Rai Radio 1 – Ha recuperato tutti i punti possibili e ora è prima: se mantiene questo gioco e forma, sarà difficile superarla per la altre squadre. Dzeko? Sta facendo bene, data l'età non avevo fiducia, ma con Lautaro forma la coppia principe, anche se Sanchez si è ripreso e ieri ha dimostrato di essere un top, un giocatore di classe". Boninsegna è anche un ex juventino e non lesina uno sguardo critico alla stagione bianconera: "Ha grossi problema a centrocampo e poi ha perso Ronaldo. Ogni tanto, davanti, Dybala si fa male, forse ha bisogno di rifare il contratto così si pulisce la testa e gioca per la squadra… Ha davanti quattro squadre e il distacco è importante, forse può giocarsi il quarto posto ma sarà difficile". Detto che il Milan, se punta solo su Ibrahimovic, "campionati non ne vince", Boninsegna non ha dubbi circa la corsa allo scudetto: "Ho paura dell'Atalanta, è l'antagonista peggiore dell'Inter: è stata buttata fuori dalla Champions e metterà tutte le sue energie in campionato". Infine, da grande punta del passato, Boninsegna ammette che per la Nazionale, in vista degli spareggi per un posto ai Mondiali, non ci sono tanti nomi da fare per Mancini: "Pavoletti mi sembra integro e ogni volta che viene impiegato fa gol, poi ci sono Scamacca e Raspadori, altri non ve ne sono. Speriamo che Belotti guarisca e Immobile continui ad essere in questa forma". (ITALPRESS). mc/red 13-Dic-21 10:05

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Andreazzoli “Empoli bello in trasferta, guai sentirsi salvi”

Articolo successivo

Calcio: Zanetti “Juve può centrare un filotto importante”

0  0,00