Ricerca biomedica, Iss “a caccia” di giovani con idee innovative

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Attrarre giovani ricercatori e ricercatrici, italiani e stranieri, per portare avanti un progetto di ricerca della durata di 30 mesi. E' la richiesta che l'Istituto Superiore di Sanità ha appena lanciato attraverso la pubblicazione del bando di ricerca "staringGrant". Il bando è rivolto a giovani che non abbiano compiuto 33 anni alla data di scadenza del bando e in possesso del titolo di dottorato di ricerca o, nel caso di laureati in Medicina e Chirurgia, del titolo di specializzazione. Il bando consentirà di finanziare fino a un massimo di 4 progetti di ricerca della durata di 30 mesi, riconoscendo un contributo massimo alla ricerca di 100.000 euro per ogni progetto. Ai vincitori verrà inoltre corrisposto un trattamento economico lordo di 40.000 euro per ciascuna annualità del progetto. Il bando non identifica specifiche tematiche di ricerca ma lascia spazio a iniziative progettuali nell'ambito delle aree strategiche di ricerca dell'Ente. Le proposte dovranno essere inviate entro il 17 gennaio 2022. (ITALPRESS). sat/com 13-Dic-21 14:20

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Conte “La redistribuzione non deve danneggiare i poveri”

Articolo successivo

Superinflazione? Per l’Italia potrebbe essere il male minore

0  0,00