Calcio: Di Lorenzo “Ko con Empoli brucia, riscatto a San Siro col Milan”

3 minuti di lettura

"Tutto il gruppo sente la carica del popolo azzurro", dice l'esterno del Napoli NAPOLI (ITALPRESS) – Riprendere a correre forte, mettendosi alle spalle la sconfitta casalinga con l'Empoli che "brucia tanto". Lo dice apertamente Giovanni Di Lorenzo, campione d'Europa con la Nazionale e punto fermo di un Napoli che ha perso la vetta ma non l'entusiasmo e la convinzione. "Veniamo da una sconfitta con l'Empoli che ci brucia tanto. Dispiace non aver concretizzato le palle gol create e subìto un gol molto casuale. Adesso però dobbiamo pensare al futuro per riscattare questo periodo non positivo – spiega Di Lorenzo ai microfoni di Radio Kiss Kiss -. Di certo non siamo stati fortunati, abbiamo avuto anche tante assenze le giro di poche settimane. Ci hanno fatto tanto piacere gli applausi dei tifosi, perchè hanno capito che stiamo dando tutto in campo. Adesso, ripeto, dobbiamo cancellare questa sconfitta e guardare avanti". E se si guarda avanti c'è un ostacolo niente male, visto che il calendario propone uno scontro diretto di fondamentale importanza a San Siro contro il Milan, secondo con tre lunghezze di vantaggio sugli azzurri. "Sappiamo che incontriamo un avversario forte che sta facendo benissimo. Sarà un match difficile ma lo stiamo preparando al meglio per cercare di ottenere un risultato positivo. Il nostro obiettivo è sempre quello della vittoria e ci proveremo anche domenica – spiega Di Lorenzo -. Siamo concentratissimi, sappiamo che il Milan ha grande qualità e noi dovremo limitare la loro spinta e cercare di imporre il nostro gioco". In questi anni di Napoli ha conquistato l'affetto del pubblico che stravede per lui. "Sento l'affetto dei tifosi nei miei confronti e questo mi spinge ulteriormente a dare il massimo. Ma tutto il gruppo sente la carica del popolo azzurro, vogliamo riscattarci anche per i nostri sostenitori", dice Di Lorenzo insostituibile per i tifosi ma anche per Spalletti che lo manda sempre in campo. "Sicuramente mi piace giocare al calcio e mi piace giocare tanto. Prima che il mio lavoro è una mia passione, fosse per me giocherei sempre, la stanchezza a volte si sente ma la voglia di giocare prevale su tutto". E ci sarà grande voglia di esserci anche in Europa Legue contro il Barcellona. "Certamente sarà uno scontro affascinante e difficile ma noi vogliamo fare strada in campo internazionale e non ci spaventa nessun avversario. Abbiamo grande rispetto per il Barcellona, ma il Napoli darà battaglia per passare il turno", assicura lo stakanovista Di Lorenzo. (ITALPRESS). ari/red 16-Dic-21 16:28

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Oncologia, arriva un nuovo biosimilare

Articolo successivo

Calcio: Uefa al lavoro su Fpf, al via anche candidature Europei 2032

0  0,00