Toyota auto ufficiale della Milano Marathon 2022

2 minuti di lettura

Libertà di movimento, rispetto per la natura, accessibilità a tutti. Sono i pilastri della mobilità secondo Toyota ed anche le caratteristiche della Milano Marathon, che partirà il prossimo 3 aprile nel capoluogo lombardo e che vede Toyota partecipare in qualità di Auto Ufficiale della manifestazione, confermandosi sempre più come brand responsabile e vicino al mondo e ai valori dello sport. In occasione della XX edizione della Milano Marathon, Toyota metterà a disposizione la sua gamma elettrificata, contribuendo a rendere la manifestazione ancora più sostenibile. Infatti, grazie alla sua ventennale esperienza sulle tecnologie elettrificate, oggi Toyota è arrivata alla quarta generazione del sistema Full Hybrid Electric, in grado di ridurre drasticamente consumi, emissioni di CO2 e di inquinanti nocivi per la salute dell'uomo arrivando, ad esempio, a emissioni di ossidi di azoto (NOx) inferiori di oltre il 90% rispetti ai limiti di legge. La tecnologia Full Hybrid Electric rappresenta la base dalla quale Toyota sviluppa le altre soluzioni elettrificate. La partnership con la Milano Marathon è in linea con la visione e con la filosofia e i valori dell'iniziativa globale "Start Your Impossible" di Toyota: il superamento delle sfide, il vedere un ostacolo non come una barriera ma come un traguardo da superare è nel DNA del Gruppo Toyota e lo ritroviamo anche nella sua visione di una mobilità a zero emissioni, inclusiva ed accessibile a tutti. Toyota è infatti da sempre impegnata nel voler assicurare la più ampia libertà di movimento possibile e contribuire al miglioramento della società e delle condizioni di vita delle persone, in armonia con l'ambiente. (ITALPRESS). tvi/com 17-Dic-21 17:41

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Conto alla rovescia per il lancio della nuova Kia Sportage

Articolo successivo

Calabria, Occhiuto “Non solo risorse, va colmato il deficit burocratico”

0  0,00