Lexus premiata per l’innovazione nella sicurezza del nuovo NX

3 minuti di lettura

Lexus ha una lunga storia di innovazione nella sicurezza, una reputazione che si eleva a un livello ancora più alto nel nuovo NX. Questo SUV di lusso di medie dimensioni va oltre qualsiasi Lexus mai prodotta grazie a nuove tecnologie e dispositivi per proteggere tutti gli occupanti, permettendo un nuovo rapporto tra auto e guidatore per ridurre il rischio di incidenti. Una nuova caratteristica che esemplifica l'alto livello di sicurezza intelligente è il Safe Exit Assist. Collegato al nuovo apriporta elettronico one-touch e-latch di NX, il sistema utilizza il radar del Blind Spot Monitor per controllare il traffico che si avvicina da dietro. Se c'è il rischio che la porta si apra sulla traiettoria di un veicolo o di un ciclista, una luce di avvertimento nello specchietto retrovisore lampeggerà, suonerà un allarme e si annullerà lo sblocco della portiera. Il risultato che si ha è molto simile a quello di un autista personale che si assicura che la strada sia libera prima di aprire la porta per permettere ai passeggeri di uscire dal veicolo in sicurezza. Lexus è stato il primo produttore a combinare questa tecnologia di sicurezza con un sistema di e-latch, conquistando il premio di Secure Car nel prestigioso premio francese Automobile Awards 2021, organizzato dall'Automobile Club de France. Lexus stima che il Safe Exit Assist può aiutare a prevenire il 95% degli incidenti causati dall'apertura intempestiva o involontaria delle portiere dell'auto. Questo sistema è solo uno degli elementi contenuti in un pacchetto di sicurezza più ampio, dedicato al nuovo NX, e che segna anche il debutto della terza generazione del Lexus Safety System +. Il pacchetto offre ora nuove caratteristiche e maggiore funzionalità per rilevare significativamente più rischi di incidenti, avvisare il guidatore e implementare la frenata o la sterzata per aiutare a prevenire una collisione, o ridurre le conseguenze se un impatto è inevitabile. Ad esempio, gli aggiornamenti al sistema pre-collisione consentono ai radar e alle telecamere di identificare pedoni e motocicli nella traiettoria dell'auto. Anche le sue potenzialità quando il guidatore sta effettuando una svolta all'incrocio sono state ampliate in modo da rilevare gli elevati rischi di collisione con il traffico in avvicinamento e i pedoni che attraversano. C'è anche una nuova funzione di assistenza alla sterzata di emergenza che riconosce quando il guidatore sta sterzando per evitare un ostacolo, ad esempio un pedone o un veicolo fermo, e fornisce assistenza automatica per evitare una collisione mantenendo l'auto nella sua corsia di marcia. E l'auto può individuare e limitare in modo intelligente accelerazioni brusche e involontarie a bassa velocità. Questi miglioramenti testimoniano che la capacità di rilevamento del rischio di incidenti del PCS è notevolmente aumentata rispetto al sistema precedente. (ITALPRESS). tvi/com 22-Dic-21 22:45

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Serie A. Mourinho “Gara bruttissima ma meritavamo vittoria”

Articolo successivo

Riscatto rossonero, il Milan vince 4-2 a Empoli

0  0,00