Mercedes-Benz Vans, zero emissioni per il settore camper

3 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Negli ultimi anni, Mercedes Benz Vans ha consolidato la propria posizione nel mercato degli autocaravan grazie alla famiglia di camper compatti Marco Polo, realizzati in-house. Ora il marchio della Stella si appresta a compiere il passo successivo per affrontare la principale sfida del domani: il futuro a zero emissioni locali nel mondo dei camper. Uno dei primi eCamper pronto per il lancio sul mercato si basa sulla EQV elettrica a batteria. Viene proposta con due differenti varianti di batteria: la EQV 300, dotata di una batteria da 90 kWh e di un'autonomia in base al ciclo WLTP pari a 326-363 chilometri, e la EQV 250 con una batteria da 60 kWh ed un'autonomia in base al ciclo WLTP pari a 213-236 chilometri. Entrambi i modelli sono disponibili in due lunghezze (la versione lunga da 5.140 cm o extra lunga da 5.370 cm). Mediante una stazione di ricarica rapida, ad esempio, è possibile ricaricare la EQV 300 dal 10 all'80% in circa 45 minuti. La EQV, inoltre, è integrata in un ecosistema di mobiità elettrica, composto da navigazione intelligente con gestione attiva dell'autonomia nonché servizi ed app basati sul cloud. La funzione di unità di comando centrale è affidata al sistema di infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience). Il concept di conversione di Sortimo è di tipo modulare. Se si opta per la versione full optional, si potrà usufruire di un tetto a soffietto con letto integrato nel tetto e di un box multifunzione dotato di unità letto e cucina; quest'ultimo è stato collocato nel vano bagagli del veicolo. L'unità cucina utilizza un sistema di cassetti e comprende, tra l'altro, un lavello, due piani cottura a gas estraibili, un frigobox nonché cassetti per posate, accessori da cucina e provviste. Il sistema letto, installato sopra l'unità cucina, può essere aperto con pochi semplici gesti per creare una superficie dove potersi sdraiare, che è stata perfettamente adattata alla larghezza della EQV. Quando è ripiegato, i sedili posteriori possono essere utilizzati senza alcuna limitazione. I due pannelli solari con una potenza complessiva di circa 400 watt, che Sortimo può installare a richiesta, sono a loro volta particolarmente leggeri e garantiscono un'ulteriore livello di autosufficienza: sono, infatti, in grado di caricare sia la batteria di avviamento che la batteria supplementare durante le soste in campeggio. Tra le altre dotazioni figurano: cristalli posteriori sfumati, illuminazione abitacolo per il vano posteriore, comprese prese USB integrate, nonché sedili girevoli per conducente e passeggero anteriore. (ITALPRESS). ads/com 05-Gen-22 16:05

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ruggeri, arriva il nuovo brano “La rivoluzione”

Articolo successivo

Venezia, due milioni dal ministero contro i cambiamenti climatici

0  0,00