Quirinale, Letta “Su Berlusconi non c’è unità, cercare nome insieme”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "In questo Parlamento nessuno ha la maggioranza, dobbiamo trovare un'intesa fondamentale sul presidente o sulla presidente della Repubblica, figura istituzionale super partes e sulla continuazione della legislatura per Covid, Pnrr e caro bollette che sta strangolando famiglie e economia. Il centrodestra sbaglia, è evidente che la candidatura di Berlusconi è un vicolo cieco, non è la figura istituzionale su cui ci sarà unità. Voltiamo pagina, cerchiamo l'unità e questo nome insieme. E' la strada migliore". Così Enrico Letta, segretario del Pd, intervistato dal Tg3. "Non è questo il momento di fare i nomi, dovremmo deciderlo insieme ai nostri alleati e al centrodestra. Una cosa è certa: Draghi sta giocando un ruolo fondamentale per il nostro Paese. Il suo nome e il suo ruolo va tutelato. Mattarella bis? Non è il momento di fare nomi, prima noi dobbiamo trovare l'accordo tra tutte le forze politiche per il patto di legislatura. L'esempio di David Sassoli è fondamentale per questo momento e per il futuro, porteremo avanti le sue battaglie e i suoi valori", ha aggiunto. (ITALPRESS). spf/ads/red 16-Gen-22 19:23

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

29 miliardi in più in bollette, ma “se ne parla dopo il Quirinale”

Articolo successivo

Roma “portoghese” batte Cagliari 1-0 con rigore di Oliveira

0  0,00