Nuovo Dacia Jogger, il modello familiare accessibile a tutti

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Dacia con il nuovo Jogger reinventa il modello familiare fino a 7 posti, rendendolo accessibile a tutti. Adatto per le famiglie e versatile, racchiude in un solo modello tre tipi di carrOzzerie: la lunghezza delle station wagon, l'abitabilità dei multispazio e le caratteristiche dei SUV, posizionandosi fuori dai soliti schemi. Ad un prezzo imbattibile, con un'offerta prodotto unica sul mercato, nuovonJogger offre il miglior rapporto prezzo / abitabilità ed una versatilità unica. Al volante offre sensazioni di guida che ci si aspetta dai veicoli del segmento C. Con un passo di 2,90 metri, il veicolo è stabile e, con i cerchi da 16", è ben stabile sulle ruote. Inoltre, la carrozzeria dalla struttura rigida gli conferisce robustezza. Per quanto riguarda la vita a bordo, l'ergonomia, l'insonorizzazione e l'altezza a filo padiglione contribuiscono al comfort di tutti i passeggeri fino alla terza fila. Jogger è il compagno di vita ideale per la quotidianità delle famiglie, ma anche per chi ha voglia di evasione e grandi spazi all'aria aperta. Come una vera Dacia, propone gli equipaggiamenti essenziali senza rinunce a livello di sicurezza e vita a bordo. Proposto nelle versioni a 5 e 7 posti, si declina in tre livelli di allestimenti (Essential, Comfort e la Serie Limitata Extreme) e sei tinte: Bianco Ghiaccio opaco o Blu Iron metallizzato, Brun Terracotta, Grigio Cometa, Grigio Moonstone, Nero Nacré. Nuovo Dacia Jogger è disponibile al lancio con due motorizzazioni con trasmissione manuale a sei rapporti: il nuovissimo motore benzina TCe 110 ed il motore Eco-G 100 bifuel benzina/GPL. L'offerta di motorizzazioni sarà completata da una versione ibrida nel corso del 2023. Gli ordini sono già aperti ed il veicolo sarà disponibile presso i concessionari Dacia a partire dal mese di marzo. (ITALPRESS). tvi/com 26-Gen-22 13:40

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Volley: Perugia, rescisso contratto con Valentina Diouf

Articolo successivo

Ragazzi discriminati nello sport e a scuola. E’ giusto?

0  0,00