Riparte la Carovana della Prevenzione di P&G e Susan G. Komen

3 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Oltre 3000 delle 56mila donne con un tumore al seno hanno avuto, nello scorso anno, una diagnosi in ritardo: nel 2021 la pandemia ha infatti determinato una riduzione media del 35% negli screening, rivelando una situazione che coinvolge soprattutto le donne più svantaggiate che, in periodi di difficoltà come questo del post pandemia, dedicano meno attenzione alla propria salute. Per questo, nell'ambito del programma di cittadinanza d'impresa "P&G per l'Italia", con cui sta realizzando progetti di responsabilità sociale e ambientale in tutto il Paese, Procter & Gamble ha scelto di sostenere con il progetto "Insieme siamo più forti", la Carovana della Prevenzione di Susan Komen Italia, il Programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute che offre visite gratuite di prevenzione delle principali patologie oncologiche che colpiscono le donne per dare un aiuto concreto alle persone in difficoltà socioeconomica in tutto il Paese. Sono stati oltre 1250 gli esami diagnostici gratuiti erogati nelle 10 tappe avviate nel 2021 grazie a P&G, che ribadisce il proprio impegno nel 2022 accanto a Komen Italia col sostegno di nuovi appuntamenti della Carovana della Prevenzione. Il primo, realizzato in collaborazione con Carrefour Italia, è in programma a Roma il 9 e 10 marzo (piazzale del Centro Commerciale Tor Vergata, Via Luigi Schiavonetti 436) e si aggiunge ad ulteriori 10 tappe che Komen e P&G hanno in programma nei prossimi mesi nei comuni di 7 regioni italiane come parte del programma "P&G per l'Italia": Lazio: Ladispoli e Cassino; Abruzzo: Teramo; Campania: Napoli; Basilicata: Potenza, Ferrandina (MT), Puglia: Bari; Sicilia: Gravina (CT), Furci Siculo (ME); Sardegna: Tonara (NU). Inoltre, dal 7 al 21 marzo per sensibilizzare ulteriormente le donne sull'importanza della prevenzione del tumore del seno, P&G (tramite i marchi AZ, Oral B, Head & Shoulders, Pantene, Gillette, Venus, Braun, Olaz, Herbal Essence) e Carrefour Italia daranno visibilità all'iniziativa "Insieme per la Prevenzione" all'interno dei punti vendita Market e Iper di tutta Italia con l'obiettivo concreto di realizzare la tappa romana della Carovana della Prevenzione del 9-10 marzo. "Siamo molto lieti di proseguire anche quest'anno la collaborazione con un partner eccellente come P&G: grazie a P&G nel 2021 siamo riusciti a recuperare un po' di tempo perduto causato dallo stop della pandemia e a realizzare più di 1250 screening diagnostici offerti gratuitamente a donne con maggiori difficoltà socioeconomiche. Per noi questo rinnovo di fiducia significa moltissimo, grazie di cuore a P&G e al progetto "Insieme siamo più forti" che nell'ambito del programma "P&G per l'Italia", continuerà a supportarci nello sforzo che da sempre sosteniamo volto ad aiutare le donne, dovunque si trovino, ad avere accesso a strumenti di prevenzione. È grazie a partner d'eccezione come P&G che riusciamo a realizzare la nostra mission", ha dichiarato Bianca Casieri, Head Programmi Donne in Rosa e Sviluppo Territoriale di Komen Italia. "Siamo estremamente felici di ripartire con il progetto "Insieme siamo più forti" insieme a Susan G. Komen Italia. Lo scorso anno grazie alla Carovana della Prevenzione abbiamo potuto offrire visite gratuite di screening del tumore del seno, ginecologico e dermatologico a molte donne che a causa della pandemia avevano rinunciato alla prevenzione. In tal senso c'è ancora molto da fare e c'è bisogno dell'aiuto e del coinvolgimento di tutti ed è per questo che voglio ringraziare il nostro partner Carrefour Italia per la grande sensibilità e collaborazione dimostrata nel voler unirsi a noi e sostenere una tappa in più del percorso della Carovana che va ad aggiungersi alle 10 che realizzeremo come parte del programma "P&G per l'Italia", ha commentato Riccardo Calvi, Direttore Comunicazione di P&G Italia. "Siamo molto fieri di collaborare con P&G Italia e Komen Italia, contribuendo ad aggiungere una ulteriore tappa a Roma della Carovana della Prevenzione e raggiungere sempre più donne con questo importante servizio di screening. Carrefour Italia già da diversi anni è impegnata attivamente a sostegno del mondo femminile. La nostra presenza capillare sul territorio e al fianco delle comunità locali ci consente di arrivare a un alto numero di persone nei momenti di quotidianità come quello della spesa, per questo siamo attivi nel promuovere diversi percorsi di sensibilizzazione e informazione nei punti vendita su temi cruciali quali la lotta alla violenza, l'adozione di stili di vita sani e, appunto, il ruolo della prevenzione" ha sottolineato Greta Bonsignore, Direttrice Comunicazione Esterna e Interna, Relazioni Istituzionali e CSR di Carrefour Italia. Le tappe della Carovana della Prevenzione sono state selezionate privilegiando le periferie delle principali città italiane o aree regionali con minor accesso a servizi sanitari di eccellenza, in particolare nelle regioni con maggiori disparità nell'accesso a servizi di screening mammografico e/o in cui si sono registrate le maggiori riduzioni di screening a causa della pandemia. La Carovana della Prevenzione, infatti, vuole raggiungere quei territori dove si evidenzia una maggiore necessità di servizi sanitari di prossimità, come la prevenzione senologica, ginecologica e orientamento ai corretti stili di vita. Per ogni tappa, saranno disponibili 4 unità mobili: due Unità Mobili di Prevenzione Senologica, allestite con due spazi ambulatoriali e con strumenti tecnologici di ultima generazione (mammografo digitale, ecografo portatile, workstation di refertazione, strumenti di teleradiologia), utili a consentire l'effettuazione di tutti gli esami di diagnostica senologica clinica e strumentale per la diagnosi precoce dei tumori del seno; una Unità Mobile di Prevenzione secondaria Ginecologica, con uno spazio ambulatoriale multifunzionale per visite specialistiche ginecologiche, ecografie pelviche trans-vaginali e Pap-test e altri esami finalizzati alla diagnosi precoce dei principali tumori femminili; infine una Unità Mobile Polifunzionale di Prevenzione Primaria e Secondaria, allestita con due spazi ambulatoriali per offrire visite specialistiche per la prevenzione delle patologie della tiroide o del melanoma e dei tumori cutanei. (ITALPRESS). sat/com 03-Mar-22 16:37

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ucraina, dalla Farnesina l’applauso all’ambasciatore Zazo

Articolo successivo

Covid, Meloni “Il green pass non va cambiato, va abolito”

0  0,00