/

“STRACCI”, On Demand il film sulla sostenibilità nella moda (Trailer)

1 minuto di lettura

Da oggi 8 marzo sarà disponibile On Demand sulla piattaforma CG Digital e su Chili “STRACCI” il documentario diretto da Tommaso Santi – scritto insieme a Silvia Gambi – che parte dall’Italia, da Prato, ma che raggiunge tutto il mondo per raccontare l’impatto ambientale dell’industria della moda e un’esperienza di economia circolare straordinaria, antichissima e tornata di grande attualità.

IL FILM

A Prato il riciclo degli abiti di lana e la sua rigenerazione è una esperienza antica e condivisa, ma non è solo storia, è una esperienza che oggi viene guardata con grande interesse da tutti coloro che sono impegnati sul tema del riciclo e che di Prato invidiano la capacità di creare tessuti nuovi di alta qualità utilizzando abiti usati. Le potenzialità dell’economia circolare sono illustrate nel film da Ellen MacArthur Foundation, una delle voci più autorevoli al mondo quando si parla di questo tema.

Scopriamo però anche l’altra faccia della medaglia: l’impatto dell’industria della moda e la quantità di rifiuti che produce. Attraverso la testimonianza di Liz Ricketts, co-founder di The OR Foundation si fa tappa in Ghana, ad Accra, dove c’è la discarica più grande dell’Africa, per raccontare la storia di come questo paese, e altri del continente africano, sia diventato il punto di arrivo di enormi quantità di rifiuti tessili. Un problema ambientale serissimo, che può anche aprire nuovi scenari: Il riuso e il riciclo possono diventare un’opportunità anche per i Paesi emergenti.

Il viaggio si conclude in Toscana, per raccontare quali siano le prospettive e quali livelli di qualità abbia raggiunto l’industria del riciclo della lana. Un passo verso il futuro, che può essere sostenibile solo con l’impegno di tutti: produttori, consumatori, governi.

STRACCI” è prodotto da Kove con la collaborazione di www.solomodasostenibile.it . Il progetto è stato realizzato nell’ambito del programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema”.

Tommaso Santi, è regista e sceneggiatore. Con il documentario “Restaurare il Cielo” ha vinto il Globo d’Oro della Stampa Estera in Italia, ha vinto il premio per la miglior sceneggiatura al 75° Festival di Venezia con il cortometraggio “Krenk”. Ha vinto due volte il Premio Solinas.

Silvia Gambi, giornalista professionista, autrice della piattaforma di contenuti Solo Moda Sostenibile.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

BULLET TRAIN, ecco il trailer ufficiale del film con protagonista Brad Pitt

Articolo successivo

Turchia e Israele falsi amici della Russia o veri nemici?

0  0,00