Bosch accelera sulla guida autonoma con l’acquisizione di Five

1 minuto di lettura

STOCCARDA (GERMANIA) (ITALPRESS) – Per le case automobilistiche lo sviluppo di auto a guida autonoma è considerato il settore su cui puntare. Bosch, uno dei più grandi fornitori al mondo per la mobilità, rappresenta una forza trainante che ha consentito i progressi compiuti in questo campo, una capacità che oggi si rafforza ulteriormente con l'acquisizione di Five, la start-up leader in Europa nel campo della guida autonoma. Nelle sei sedi del Regno Unito, i circa 140 collaboratori sono impegnati nel realizzare veicoli a guida autonoma. Five ha scelto Bosch perché le due aziende condividono una visione comune della guida autonoma e dei sistemi di guida autonoma sicuri. L'acquisizione è in attesa dell'approvazione da parte delle autorità antitrust e i dettagli finanziari non saranno divulgati. "La guida autonoma ha l'obiettivo di rendere più sicuro e meno stressante il traffico stradale. Vogliamo che Five dia ulteriore impulso al nostro lavoro di sviluppo del software per la guida autonoma sicura, con l'obiettivo di offrire ai nostri clienti tecnologia made in Europe" ha dichiarato Markus Heyn, membro del Board of Management di Bosch e presidente del settore di business Mobility Solutions. Con l'Headquarter a Cambridge, nel Regno Unito, Five diventerà parte della divisione Cross-Domain Computing Solutions di Bosch. "La scala di sviluppo è importante nella creazione della tecnologia per la guida autonoma. Bosch è leader globale nelle tecnologie di assistenza alla guida, con tecnologie chiave e grandi quantità di dati che saranno fondamentali per portare sul mercato sistemi di guida autonoma sicuri. Siamo felici che Five diventi parte del più importante player europeo per il livello SAE 4 e dei successi futuri di Bosch" ha affermato Stan Boland, CEO di Five. Dalla sua fondazione nel 2016, Five ha creato un Team di esperti di software cloud, di garanzia della sicurezza, di robotica e machine learning e si è posizionata all'avanguardia nello sviluppo di software e di soluzioni basate sull'intelligenza artificiale per la guida autonoma fino al livello SAE 4. La start-up ora è particolarmente concentrata sullo sviluppo di una piattaforma di sviluppo e testing cloud-based per il software utilizzato nelle auto a guida autonoma. Questa piattaforma offre agli ingegneri tutti i programmi di cui hanno bisogno per creare software per la guida autonoma nel più breve tempo possibile. Inoltre, permette di testare il software sia prima sia durante lo sviluppo nei veicoli di prova. Può anche essere utilizzata per analizzare i dati del mondo reale da una flotta di veicoli di test, creare una varietà di scenari di prova e creare un ambiente di simulazione che permette una valutazione e una convalida rapida del comportamento del sistema. – foto ufficio stampa Bosch Italia – (ITALPRESS). tvi/com 22-Apr-22 12:04

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Chelsea. Hamilton “Opportunità che vorrei cogliere”

Articolo successivo

Ciclismo: Giro Donne 2022. Presenti Balsamo, Cavalli e Longo Borghini

0  0,00