Gemelli Giglio di Cefalù, nello staff di chirurgia entra Calogero…

1 minuto di lettura

CEFALU' (PALERMO) (ITALPRESS) – L'equipe di chirurgia del Gemelli Giglio di Cefalù si arricchisce di un nuovo professionista. E' Calogero Ricotta che è stato individuato dal Policlinico Gemelli Irccs di Roma come referente del centro di chirurgia del fegato e delle vie biliari, diretto dal professore Felice Giuliante e del centro di chirurgia del pancreas e colorettale diretto dal professore Sergio Alfieri. "Rafforziamo e consolidiamo la chirurgia del Gemelli Giglio – ha detto il presidente della Fondazione Giglio, Giovanni Albano – con un professionista di elevato spessore che contribuirà a far crescere la qualità delle cure erogate dal nostro Istituto". Calogero Ricotta, nato ad Hagen in Germania, ma da sempre residente a Palermo, negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di aiuto di chirurgia addominale e dei trapianti all'Ismett di Palermo. Qui ha perfezionato ulteriormente le competenze e le conoscenze in ambito dei trapianti di fegato adulto da donatore di cadavere, di trapianto di fegato pediatrico da donatore cadaverico e vivente, di trapianto di rene da donatore vivente e cadaverico e di chirurgia oncologica del fegato, via biliari, pancreas e colon retto sia con tecniche mini invasive che tradizionali. Si è anche occupato, nel precedente incarico, di sviluppare i percorsi di riabilitazione post chirurgia precoce in ambito oncologico. "Ringrazio – ha commentato Ricotta – il professore Rocco Bellantone, direttore del governo clinico del Gemelli Giglio, e i professori Alfieri e Giuliante per la fiducia ripostami. Spero di poter dare il mio contributo alla crescita del Gemelli Giglio in Sicilia. Ringrazio anche il presidente Albano – ha aggiunto Ricotta – che è riuscito a trasferirmi entusiasmo e visione per un progetto che vuole rafforzare non solo le cure ma anche la ricerca e la formazione". Ricotta inizierà oggi la propria attività al Gemelli Giglio con l'apertura dell'ambulatorio di chirurgia del fegato, delle vie biliari, del pancreas e del colon retto sia con il Servizio Sanitario Nazionale che in regime libero professionale. – foto ufficio stampa Fondazione Istituto Giglio di Cefalù (ITALPRESS). vbo/com 26-Apr-22 15:04

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Arriverà a novembre la nuova Bmw Serie 7

Articolo successivo

Calcio: Cioffi “Firenze speciale,Udinese al Franchi per strappare punti”

0  0,00