Ucraina, Conte “No alla corsa al riarmo”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Siamo alla terza fornitura di armi insieme agli altri paesi Ue, ma siamo a due mesi e mezzo dal conflitto e credo che ora sia necessario maturare una più elaborata strategia. Credo che non solo l'Italia, ma anche l'Unione Europea debba concentrare il suo ruolo e i suoi sforzi per il negoziato e l'indirizzo verso una soluzione politica. Bisogna rispondere a questa crisi che ci sfida non con una corsa al riarmo, non è quello a cui lavorare". Lo ha detto il presidente del M5S, Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza alla Stampa Estera. "La posizione che noi del M5S maturiamo nasce da una lettura del quadro e dello scenario molto complesso in cui il primo punto fermo è: ferma condanna di Putin e della aggressione della Russia – ha aggiunto – una condanna che da subito abbiamo espresso senza nessun distinguo. Abbiamo espresso pieno sostegno all'Ucraina, è una aggressione ingiustificata e non provocata, contraria a ogni regola del dritto internazionale, abbiamo espresso pieno sostegno agli aiuti umanitari e militari". C'è il rischio di tensioni all'interno della maggioranza? "Io mi auguro di no, queste posizioni qualcuno le legge in modo malizioso, come se noi si voglia e ci si diverta a creare problema al governo… ma assolutamente no – sottolinea Conte -. Io mi auguro che la nostra posizione possa essere condivisa da tutte le forze che sostengono il governo e che da qui possa nascere un mandato politico per il governo ancora più forte in ambito Ue". – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). xb1/sat/red 13-Mag-22 16:01

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tennis: Internazionali. Si ferma corsa Sinner, ko contro Tsitsipas

0  0,00