A Mestre apre una stazione di servizio per il rifornimento di idrogeno

1 minuto di lettura

VENEZIA (ITALPRESS) – Con il taglio del nastro avvenuto questa mattina, venerdì 10 giugno, entra in funzione a Mestre la prima stazione di servizio urbana e aperta al pubblico d'Italia dove è possibile effettuare rifornimento a idrogeno. La struttura, realizzata da Eni vicino alla rotonda di parco San Giuliano, è stata inaugurata alla presenza del sindaco di Venezia, del direttore generale di Energy evolution Eni, Giuseppe Ricci e dell'amministratore delegato di Toyota Italia, Luigi Ksawery Luca'. La casa automobilistica destinerà dei modelli a idrogeno al Comune e altri per il car sharing. All'evento erano presenti anche gli assessori comunali alla Mobilità e all'Ambiente, oltre al presidente della Municipalità di Mestre Carpenedo e alcuni consiglieri comunali. L'impianto, è stato spiegato, è dotato di due punti di erogazione, con una potenzialità di oltre 100 kg/giorno, che possono caricare autoveicoli in circa 5 minuti e autobus. All'interno della stazione di servizio, è stato sottolineato, sono presenti innovativi e specifici apparati di sicurezza e antincendio. Nella struttura, ricostruita nei mesi scorsi e riaperta al pubblico da febbraio, è presente inoltre una colonnina per la ricarica elettrica con due postazioni da usare anche in contemporanea. In linea con l'accordo siglato nel 2019 tra Comune, Città metropolitana di Venezia, Eni e Toyota sono state consegnate alla città tre vetture a idrogeno che saranno utilizzate come auto di rappresentanza dal Comune di Venezia. Altre tre entreranno a far parte del parco auto dedicato al servizio di car sharing comunale "Kinto Share". Mentre le ultime quattro, per un totale di dieci auto consegnate, verranno introdotte nei prossimi mesi. -foto ufficio stampa Comune Venezia – (ITALPRESS). mgg/com 10-Giu-22 15:59

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

La Salute Vien Mangiando – Ecco i cibi ricchi di Omega 3

Articolo successivo

Il canottaggio femminile onora le sue radici: nasce il Trofeo Mariani

0  0,00