/

“DIVANO”, ecco il primo singolo dei MON ÂME (Videoclip)

1 minuto di lettura

“Divano” è il primo singolo dei Mon Âme, duo Alt-Rock salentino dalle sonorità British e Noise. Il brano è accompagnato da un videoclip disponibile su YouTube.

Il brano racconta di una tranquilla chiacchierata su un divano, da cui il titolo del singolo, tra Fabio e Francesco, i due Mon Âme. In questo dialogo immaginario i due amici e compagni di esperienze musicali, affrontano un percorso fatto di diversi tasselli della loro vita: dall’amore non ricambiato, a quello finito, dal rapporto tra genitori e figli alla perdita di un amico. Una narrazione costruita su flussi di coscienza in pieno divenire, al confine tra follia e normalità.

Din seguito il videoclip di “Divano”  che vuole rappresentare il viaggio simbolico tra Fabio e Francesco intrapreso proprio con la fondazione dei Mon Âme. Un viaggio fatto di amicizia e, soprattutto, passione per il rock.

Biografia
Il nome tradotto dal francese all’italiano significa: la mia anima.
In queste tre parole è racchiusa l’essenza del progetto musicale Mon Âme, ossia riportare nelle loro canzoni tutte le più intime emozioni, sentimenti ed esperienze vissute e racchiuse in quell’essere emotivo chiamato anima, dove il minimo comun denominatore è l’AMORE nella sua accezione più ampia . I suoni prettamente british e scuri delle chitarre, ai quali si intrecciano noise e melodia in un abbraccio indissolubile, sostenuti dalla potenza ritmica della batteria si amalgamano  a testi ermetici e introspettivi dando vita a quella che il duo definisce “La Letteratura Rock dei Mon Âme” nella quale, come dei “Poeti del rock”, vogliono condividere il proprio abisso emotivo ed esorcizzarlo attraverso la musica. MON

I Mon Âme sono:
Fabio D’Elia ( chitarra – voce)
Francesco Albanese ( batteria)

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pioggia protagonista a Wimbledon, avanti Sinner e Cocciaretto

Articolo successivo

Lucia Sardo vince il premio ATENA NIKE alla carriera

0  0,00