A Draghi l’applauso della Camera, il premier sale al Colle

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Alla luce del voto espresso ieri sera dal Senato della Repubblica, chiedo di sospendere la seduta perché mi sto recando dal presidente della Repubblica, per comunicare le mie determinazioni". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso delle sue comunicazioni alla Camera. I lavori di Montecitorio sono sospesi fino alle 12. Il 20 luglio la fiducia era stata ottenuta a Palazzo Madama con soli 95 voti e Lega, M5S e Forza Italia fuori dall'Aula. Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, era stato accolto dall'Aula della Camera con un applauso di gran parte dei deputati. Ad applaudire anche tutto il banco dei ministri e sottosegretari. "Grazie per questo", ha detto Draghi visibilmente commosso, "certe volte anche il cuore dei banchieri centrali viene usato…". Il Consiglio dei Ministri non si farà, a differenza delle ipotesi circolate in un primo momento. Il premier ha già presentato le dimissioni in Cdm la scorsa settimana, quindi non ci sarà un nuovo passaggio, formalmente la sua decisione è stata già comunicata ai ministri. – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). xc3/sat/red 21-Lug-22 09:44

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Basket: Nba. James Harden firma biennale con i Philadelphia 76ers

Articolo successivo

Marini argento nel fioretto “Voglio vincere con umiltà e gentilezza”

0  0,00