Bankitalia, a giugno prestiti al settore privato +3,2% su anno

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – A giugno, secondo i dati della Banca d'Italia, i prestiti al settore privato, corretti sulla base della metodologia armonizzata concordata nell'ambito del Sistema Europeo delle Banche Centrali (SEBC), sono cresciuti del 3,2% sui dodici mesi (3,1% nel mese precedente). I prestiti alle famiglie sono aumentati del 4,1% sui dodici mesi (4% nel mese precedente) e quelli alle società non finanziarie del 2,6% (contro il 2,3% nel mese precedente). I depositi del settore privato sono cresciuti del 3% sui dodici mesi (contro il 4,6% in maggio); la raccolta obbligazionaria è diminuita del 7,1% sullo stesso periodo dell'anno precedente (-8% in maggio). A giugno i tassi di interesse sui prestiti erogati nel mese alle famiglie per l'acquisto di abitazioni comprensivi delle spese accessorie (Taeg) si sono collocati al 2,37% (2,27 in maggio), mentre quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo all'8,34% (8,25 nel mese precedente). I tassi di interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie sono stati pari all'1,44% (1,19% nel mese precedente), quelli per importi fino a 1 milione di euro sono stati pari all'1,97%, mentre i tassi sui nuovi prestiti di importo superiore a tale soglia si sono collocati all'1,15%. I tassi passivi sul complesso dei depositi in essere sono stati pari allo 0,31% (come nel mese precedente). (ITALPRESS). -foto agenziafotogramma.it- ads/com 09-Ago-22 10:54

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calciomercato: Sergio Romero firma per il Boca Juniors

Articolo successivo

Elezioni, i medici “Nei programmi ci siano soluzioni a problemi sanità”

0  0,00