“Possibile contaminazione”, Esselunga richiama due bevande vegetali

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – C'è una sospetta "contaminazione microbiologica" alla base della decisione di Esselunga di richiamare precauzionalmente due lotti di bevande vegetali riso e soia a marchio Smart. La bevanda vegetale di riso interessata dal richiamo è stata venduta in contenitore Tetra Pak da 1000 ml con il numero di lotto L220629 e con termine di scadenza 29 giugno 2023; quella vegetale alla soia con il numero di lotto L: 220706 e come termine di scadenza il 6 luglio 2023. Le bevande richiamate sono state prodotte dall'azienda Abafoods SRL, nello stabilimento di via Cà Mignola Nuova, a Badia Polesine, in provincia di Rovigo. Il richiamo si applica solo al lotto e alla relativa scadenza sopra elencati, altri prodotti e lotti del marchio non sono infatti interessati. "A scopo precauzionale raccomandiamo a coloro che hanno acquistato il prodotto con medesimi lotti di appartenenza, di non consumarlo e di riportarlo al punto vendita", sottolinea Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti". Dall'azienda, contattata dall'Italpress, fanno sapere che "Esselunga ha richiamato precauzionalmente due lotti di bevande vegetali alla soia e al riso a marchio Smart prodotti dal fornitore Abafoods srl. Il ritiro è stato predisposto in via cautelativa, dopo un confronto con le Autorità, per una possibile contaminazione microbiologica, a seguito delle consuete analisi di autocontrollo che vengono regolarmente eseguite sui prodotti, a tutela dei clienti e a garanzia della qualità. Il richiamo – sottolinea Esselunga – riguarda esclusivamente due lotti che sono stati immediatamente ritirati dalla vendita e non sono interessati altri lotti o prodotti della stessa linea". – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). fsc/red 01-Set-22 20:08

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Generali Country Italia vara la nuova organizzazione

Articolo successivo

Salvini “Trattare stupratori e spacciatori come assassini”

0  0,00