Moto Guzzi svela la nuova V7 Stone Special Edition

1 minuto di lettura

MANDELLO DEL LARIO (ITALPRESS) – È stata svelata alle GMG – Giornate Mondiali Moto Guzzi la nuova Moto Guzzi V7 Stone Special Edition, prima inedita proposta della V7 Stone dal carattere decisamente dinamico. La V7 Stone Special Edition abbandona le tinte opache tipiche della versione Stone – la più contemporanea della famiglia V7 – per vestire la speciale colorazione lucida dedicata Shining Black, arricchita sul serbatoio da grafiche con dettagli rossi che richiamano la tradizione stilistica dei modelli più sportivi dell'Aquila. Una sportività sottolineata anche dalle molle degli ammortizzatori verniciate in rosso e dalle cuciture rosse a contrasto della sella, anch'essa dedicata a questo modello unico. Una targhetta sul riser del manubrio ne identifica l'edizione speciale. L'allestimento prevede inoltre gli specchi retrovisori "bar end", che donano alla Stone Special Edition un profilo ancora più filante e dinamico, e il tappo per il rifornimento in alluminio ricavato dal pieno anodizzato nero. Le personalizzazioni si estendono anche al twin 850 Moto Guzzi, con i coperchi delle teste in un inedito color grafite e le protezioni dei corpi farfallati in alluminio anodizzato nero. L'aspetto più 'muscolare' è enfatizzato dall'impianto di scarico by Arrow con terminali marchiati Moto Guzzi, grazie al quale la Moto Guzzi V7 Stone Special Edition guadagna anche migliori prestazioni, sia sul fronte della potenza, che sale da 48 a 49 kW (66,5 CV) a 6700 giri/min, sia della coppia massima, che cresce da 73 a 75 Nm a 4900 giri/min. Gli scarichi Arrow che equipaggiano la Special Edition saranno resi disponibili come accessorio per tutte le Moto Guzzi V7. Moto Guzzi V7 Stone Special Edition sarà disponibile presso la rete Moto Guzzi a partire dal mese di ottobre al prezzo di 9.999 Euro franco concessionario, IVA inclusa. foto: ufficio stampa Piaggio Group (ITALPRESS). tvi/com 12-Set-22 18:10

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Marsilio “Celebriamo la riapertura con una scuola rinnovata”

Articolo successivo

Salvini “L’autonomia va approvata dal primo Cdm”

0  0,00