Tre milioni per le foreste in Toscana

1 minuto di lettura

FIRENZE (ITALPRESS) – Certificare e pianificare le superfici forestali: è questo l'obiettivo principale su cui la Regione Toscana ha deciso di centrare l'appena approvato "Piano di lavoro e delle attività" che saranno avviate nel 2022 per l'attuazione della Strategia Forestale Nazionale. Il piano avrà una prima dotazione di 3 milioni di euro, che sarà ripetuta negli anni a venire, risorse messe a disposizione dal Ministero delle Politiche Agricole Di questi 3 milioni, oltre 1 milione di euro sarà indirizzato alla predisposizione dei Piani forestali di indirizzo territoriale, strumenti innovativi introdotti dal Testo unico forestale del 2018, a partire dalle aree che afferiscono alla Strategia nazionale delle aree interne, ed al completamento della pianificazione delle superfici del patrimonio agricolo forestale che costituiscono il 10% dell'intera superficie forestale regionale. Ulteriori 300 mila euro sono destinati alla certificazione di una prima parte della superficie forestale di proprietà regionale mediante i due sistemi PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes) e FSC (Forest stewardship Council®). La vicepresidente e assessora all'agricoltura commenta che la certificazione forestale rappresenta un impegno e una garanzia per la promozione e applicazione di una gestione corretta dei boschi e della tracciabilità dei materiali legnosi fino al prodotto finito, oltre a rappresentare un utile strumento volontario di marketing che permette di attribuire maggiore competitività ai prodotti forestali e alle filiere, e un'opportunità di riconoscere l'impegno imprenditoriale verso l'ambiente con l'obiettivo di tutelare, conservare e migliorare le risorse forestali. In Toscana le foreste che hanno ricevuto il riconoscimento della certificazione della gestione forestale sostenibile (dati forniti da FSCItalia e da PEFC Italia) sono in aumento, essendo passate da circa 18.800 ettari nel 2016 a circa 23.100 ettari nel 2019 e riguardano sia proprietà pubbliche sia private. L'obiettivo della Regione è quello di raggiungere la certificazione di oltre 1 milione di ettari di foreste entro il 2024. Una parte rilevante delle risorse disponibili per il 2022, per oltre 1,1 milioni di euro, sarà inoltre destinato ad interventi selvicolturali di prevenzione degli incendi e ad azioni di ripristino delle aree percorse dal fuoco e danneggiate dalle fitopatie che saranno attuati dalle Unioni di Comuni. Saranno infine destinati ulteriori 260mila euro ad un incremento delle risorse messe a bando per il recupero dei castagneti da frutto. Ulteriori risorse sono destinate alla formazione in ambito forestale e all'avvio della stesura della cartografia forestale regionale. (ITALPRESS). -foto agenziafotogramma.it- mgg/com 14-Set-22 18:53

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Elezioni, Quici “Poca attenzione alla sanità nei programmi”

Articolo successivo

Tg Economia – 14/9/2022

0  0,00