A Roma il 1° congresso nazionale degli assistenti sanitari

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – La prevenzione al centro del primo Congresso nazionale degli Assistenti sanitari, in programma a Roma, presso l'Hotel The Building, sabato 19 novembre 2022. L'evento, dal titolo "Orizzonti paralleli di prevenzione", è organizzato dalla Commissione di albo nazionale degli Assistenti sanitari della FNO TSRM e PSTRP. Per l'occasione sono attesi nella Capitale più di 200 assistenti sanitari provenienti da tutta Italia e sarà l'occasione per discutere di prevenzione e promozione della Salute in un'ottica moderna, come elemento imprescindibile del presente per migliorare lo stato di salute di domani. "Gli sssistenti sanitari sono, da sempre, parte attiva e propulsori di promozione della salute, "interfaccia" tra i vari attori che intervengono in questo nuovo mondo; interpreti, mediatori e fautori della Planetary Health e del benessere dei cittadini", si legge in una nota della FNO TSRM e PSTRP. "Il futuro influenza il presente tanto quanto il passato" è l'aforisma del filosofo Nietzche che è stato scelto dagli organizzatori, come elemento di incontro per questo evento, come spiega Maria Cavallo, Presidente della Commissione di albo nazionale degli Assistenti sanitari: "Il futuro non può essere un miraggio o un' idea da realizzare, ma un impegno da prendere, abbiamo una grande responsabilità nei confronti delle prossime generazioni – continua la Presidente -. Ciò vale per la salute e in particolare per la prevenzione, in quanto il domani sarà la somma delle azioni che avremo eseguito e delle iniziative che avremo avuto la forza e il coraggio di intraprendere". "Alla base, dunque, un nuovo paradigma, frutto di sinergie e condivisioni interprofessionali, in cui la tecnologia, unita a strategie vaccinali innovative e modelli organizzativi più funzionali supporteranno le sfide delle cronicità, disabilità e diseguaglianze – prosegue la nota -. Innovatori della cultura sanitaria in tutti i luoghi di vita. Gli assistenti sanitari si pongono a guida trainante di questo percorso, che pone al centro i meccanismi di prevenzione, attraverso la loro visione scientificamente olistica dei bisogni sociosanitari, la trasversalità in tutte le fasi della vita umana". Prevenzione nel PNRR e DM 77, vaccinazioni, promozione della salute Sanità digitale e telemedicina sono solo alcuni degli argomenti su cui gli assistenti sanitari si troveranno a discutere. "Il primo Congresso nazionale degli Assistenti sanitari vuole guardare al futuro pensando al presente, l'evento intende offrire uno spaccato di scenari innovativi che questi professionisti della salute contribuiranno a realizzare, anche attraverso lo spirito deontologico che da oltre un secolo li motiva nel nostro Paese", conclude la Presidente Cavallo. Tra gli interventi previsti, Silvio Brusaferro, Pier Luigi Lopalco, Filippo Anelli, Giancarlo Icardi, Emanuele Montomoli, Vincenzo Baldo, Giovanni Gabutti, Enrico Di Rosa, Teresa Calandra. – foto Agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). sat/com 17-Nov-22 09:39

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Nba: Boston e Milwaukee non si fermano, Curry-show ma Golden State ko

Articolo successivo

Valditara “Diritto allo studio e libertà indissolubilmente legati”

0  0,00