La società della (in)felicità

1 minuto di lettura

In un’epoca caratterizzata da una sempre più radicata cultura del “tutto e subito“ – con ritmi spesso insostenibili, stimoli continui da ogni fronte, aspettative pressocchè irrealistiche, prestazioni elevate e attività senza soluzione di continuità, non c’è da stupirsi se l’uso degli antidepressivi cresce di anno in anno, arrivando a raggiungere il 7% della popolazione italiana nel 2021, farmaci accanto ai quali vi sono antipsicotici per vari disturbi, tra cui quello bipolare.

Il 13% degli italiani ha una depressione diagnosticata, patologia così come definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) “il male del secolo”, e che trova sempre più terreno fertile nelle realtà metropolitane, caratterizzate, come sono, dalla difficoltà se non dall’impossibilità di creare e cementare relazioni umane autentiche e durature, rapporti affettivi che diano al nostro tempo un senso umano e non meramente cronologico.

E a proposito di relazioni, dati alla mano, scopriamo che ben il 33,2% della popolazione vive in una così nominata famiglia mononucleare o unipersonale, ovvero 8,5 milioni (Istat), dato che, nel 2022, ha per la prima volta superato quella di coppie con figli (31,2%). E si stima che nel 2045 ci saranno più coppie senza figli che con progenie. I cuori solitari, non c’è da stupirsi, sono principalmente nelle grandi città, Roma in testa, dove l’uso dei siti di incontri la fa da padrone.

Difficoltà a trovare il grande amore o mancanza di tempo, fagocitati, come siamo, nel vorticoso turbinio di una società che sembra essere ostile all’amore e al suo realizzarsi, e che tutto fa tranne che favorire la ricerca della felicità? Osare sperare, oggi, in tempi di deserti relazionali presuppone un immenso coraggio e un immane impegno, poiché la felicità non è un traguardo ma un sentiero e la speranza ne contiene la più potente, inestinguibile e dolceamara medicina.

Loredana Capobianco

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Spaccio di droga ed estorsioni nel Foggiano, 12 arresti

Articolo successivo

Calcio: Glazer aprono a cessione Manchester United

0  0,00