Sanremo, in occasione del festival arriva da Indigo.ai il chatbot ‘fantacantautore’

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Parte Sanremo e parte anche il FantaSanremo, il fantasy game gratuito basato sul Festival ma quest’anno il divertimento non finisce qui. Per celebrare il festival della canzone italiana e provare a diventare oltre che fantallenatore anche ‘fantacantantautore’, arriva infatti il chatbot creato da Indigo.ai, la startup di Intelligenza Artificiale conversazionale capace di creare e scrivere canzoni personalizzate e che e supporta gli appassionati anche nella creazione delle squadre di FantaSanremo. Indigo.ai spiega che il chatbot si propone per il festival di Sanremo come un “cantautore virtuale” e basterà andare su Instagram per scoprire come funziona il chatbot.  

Si dà così il via alla conversazione con l’intelligenza artificiale, indicando il tema della canzone (ad esempio le fragole, il cielo, gli amici), il mood (allegra, malinconica) ed eventualmente suggerire lo stile del cantante italiano a cui ispirarsi – da Fabrizio De André a Jovanotti per esempio – e in pochi secondi il chatbot condivide un divertente testo da provare a mettere in musica e cantare. “La diffusione virale di ChatGpt ha mostrato a tutti le potenzialità della nuova generazione di intelligenza artificiale conversazionale e delle tecnologie di Intelligenza Artificiale generativa su cui con Indigo.ai stiamo lavorando da anni” spiega Gianluca Maruzzella, Co-founder & Ceo di Indigo.ai  

Maruzzella aggiunge che “in occasione di Sanremo abbiamo allenato la nostra tecnologia a creare canzoni ispirate ai cantautori italiani, per consentire al pubblico di sperimentare in modo giocoso come i tool di Ai generativa potranno diventare in futuro parte del processo creativo”. Le potenzialità creative dell’Ai conversazionale saranno raccontate domani 9 febbraio, alle ore 16, durante il webinar “Nell’Ai, dipinto di Ai da Sanremo a ChatGpt per far risuonare il business”. Durante l’evento Gianluca Maruzzella e il cantautore torinese Supernino parleranno di come ChatGpt sta influenzando la creatività e mostreranno le capacità dell’Ai generativa di creare sia il testo sia la musica di una canzone. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Eni e Fondazione Milano Cortina 2026, insieme energia per le Olimpiadi

Articolo successivo

Salus Tv n.6 del 8 febbraio 2023

0  0,00