Ondate di calore continuano a colpire l’Argentina

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – L’Argentina è stata colpita da una nuova ondata di calore proprio sul finire dell’estate. Alcune città hanno registrato temperature fino a 40 gradi Celsius, con Nueve de Julio ed Ezeiza che hanno battuto i valori massimi di temperatura per il mese di marzo. La stessa Buenos Aires ha raggiunto i 38 gradi centigradi, battendo un record precedentemente stabilito nel 1952. L’Argentina è vittima, ormai dall’anno scorso, di una siccità che ha messo in ginocchio le coltivazioni di soia, mais e grano, strettamente legata al cambiamento climatico. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Microfono d’oro a Mimun, Sangiuliano “Un maestro”

Articolo successivo

Nastasi “Premio Siae a Mimun che ci ha fortemente sostenuto”

0  0,00