//

Taboo nucleare, un software ipotizza gli effetti di un’esplosione

1 minuto di lettura

Un sito web, accessibile da tutti quanti, può prevedere abbastanza accuratamente le conseguenze di un’esplosione nucleare su qualsiasi città. Questo progetto, sviluppato pochi anni fa da Alex Wellerstein, ha come scopo quello di prevenire l’uso del nucleare, aumentando la conoscenza della popolazione sui rischi della proliferazione nucleare e l’esplosione di un missile sul proprio territorio.

Il sito, chiamato NukeMap (https://nuclearsecrecy.com/nukemap/), permette di selezionare qualsiasi città al mondo, un’ampia scelta di missili testati dalle potenze nucleari in passato, l’altezza dell’esplosione e una serie di opzioni che possono rendere più o meno realistico il risultato.

Un caso più probabile, ed estremamente discusso negli ultimi giorni, è quello di una bomba nucleare direttamente sulla capitale ucraina, Kiev. In questa simulazione, consideriamo l’utilizzo da parte di Putin della più grande bomba mai testata da parte dei russi, la Bomba Zar. Le radiazioni termiche supererebbero gli 11 mila chilometri quadrati, poco meno delle dimensioni della Campania. I danni causati dall’esplosione comprenderebbero un’area di 9 mila chilometri quadrati mentre tutte le persone in un raggio di 9 chilometri (249 km quadrati) morirebbero. I dati anche qui sarebbero tragici, con più di 2 milioni di morti e 400.000 feriti.

In conclusione, vedendo queste simulazioni, basate solamente su una bomba, le previsioni sarebbero drammatiche. Il vero problema si presenterebbe in caso di un vero attacco, che avverrebbe probabilmente con numerosi bombardamenti atomici in diverse località ucraine e, in caso di escalation, europee.

Riccardo Maria Losacco

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Innocenti “Rigenerare le edicole come centro culturale”

Articolo successivo

Rugby: 6 Nazioni. Quattro cambi nel XV anti Scozia,in palio Cuttitta Cup

0  0,00