/

Lally Masia presenta il nuovo libro “Vinco io” alla Feltrinelli Village Portello di Milano

1 minuto di lettura

Oggi Sabato 18 marzo Lally Masia presenta ai suoi lettori il nuovo libro “Vinco io “ presso “La Feltrinelli Village Portello” di Milano per il fimacopie e poi il 31 marzo a Roma sempre a casa Feltrinelli. Dopo l’uscita dei successivi tre romanzi approda alla casa editrice Leone Editore ad agosto 2022 e pubblica con loro il romanzo “Vinco io”, con il quale diventa popolare grazie alle sue presentazioni e firmacopie in tutta Italia. Il suo primo ingresso in libreria alla casa Feltrinelli è iniziato a Rimini accompagnata dalla sua relatrice e giornalista Cristina Tassinari.

Lally Masia, scrittrice cattolichina dall’uscita del suo primo libro “Un uomo di nome Vincent” nel 2019 ha letteralmente ammaliato i suoi lettori con i suoi romanzi, per i contenuti talmente realistici che ogni lettrice o lettore in qualche aspetto ci si ritrova. Con questo romanzo Lally ha raggiunto un vasto pubblico eterogeneo inaspettato, forse complice anche il titolo creato su misura, e perché no anche grazie ad una scrittura semplice che arriva direttamente al cuore dei lettori, parole che emozionano, che accarezzano l’anima, che divertono.

“E’ come la storia del vintage” – afferma Lally Masia – “che oggi è tornato prepotentemente di moda, “Vinco io” è una storia che va a ritroso nella storia della vita dove i ricordi di ciò che siamo stati… siamo… e saremo, non passa mai di moda!”

A breve ci sarà una novità da parte della scrittrice accompagnata in questo percorso sempre da Leone Editore e 03 Studio di Maurizio Scilla. “Il quinto romanzo” – conlcude Lally – “sarà incentrato su una nuova lettura dell’anima, “un mistero” perché di vero mistero si trattera’!”

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Juric “Napoli team migliore d’Italia, dovremo essere perfetti”

Articolo successivo

Sci alpino: Finali Cdm. Niente gigante per Goggia, stagione chiusa

0  0,00