La strage di Erba diventerà una serie tv

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Dopo i successi di ‘Gomorra’, ‘ZeroZeroZero’ e Django, Cattleya e gli autori Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli tornano a collaborare su un progetto complesso che racconta una pagina nera dell’Italia, ancora molto presente nel dibattito pubblico: la strage di Erba.  

Nel dicembre del 2006 in una piccola palazzina di Erba, in provincia di Como, quattro persone vengono barbaramente assassinate, tre donne e un bambino. Da allora oltre 16 anni di processi, dibattimenti, confessioni e polemiche. La strage di Erba resta uno dei fatti di cronaca più inquietanti di sempre ed è tornato recentemente a far parlare di sé. 

“Ci sono in Italia casi di cronaca che oltre a contenere un elemento di mistero permettono di gettare una luce sugli aspetti più profondi e contradditori della nostra società – afferma Riccardo Tozzi, fondatore di Cattleya – Erba è certamente uno di questi”. 

Un condominio come mille altri, la convivenza a volte difficile tra famiglie diverse, una giovane donna italiana sposata con un giovane uomo tunisino, la madre di lei, i vicini del piano superiore, un bambino di soli due anni. Una sera la casa piomba nell’oscurità e vengono uccise 4 persone. Che cosa è successo? Chi abitava in quel condominio? Quali tensioni si erano accumulate? La strage di Erba è l’incubo di chiunque abiti in un condominio, la società moderna ha perso in gran parte l’aspetto comunitario – aggiungono Fasoli e Ravagli – Siamo tutti più soli. Forse i nostri vicini neppure li salutiamo. Ma nelle nostre case e nelle loro, cosa accade?” 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Intelligenza artificiale, vertice alla Casa Bianca con le Big tech: il piano

Articolo successivo

Marangoni (Ims Srl): “Flessibilità e velocità di produzione al servizio di imprese farmaceutiche di tutto il mondo”

0  0,00