Sostenibilità, dal gioco responsabile all’ambiente: il Rapporto Integrato di Codere

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Codere, multinazionale attiva nel settore dei giochi in Spagna e America Latina, ha pubblicato il suo Rapporto Integrato 2022 (disponibile sul sito istituzionale del gruppo): il documento, che comprende l’Informativa di carattere non finanziario della compagnia, riflette l’attività del Gruppo Codere nel corso dell’ultimo anno, nel segno dell’impegno e della responsabilità nei confronti dei gruppi di interesse dell’organizzazione.  

Un anno intenso, di ripresa dopo la pandemia, dopo la ristrutturazione finanziaria del gruppo e dopo la quotazione alla borsa statunitense, Nasdaq, di Codere Online – fa sapere l’azienda in una nota – Dal 2007, Codere svolge un esercizio di trasparenza, consolidando su base annuale tutte le informazioni di interesse sull’andamento del gruppo. Attraverso questo rapporto, dal 2018 è stata data risposta anche alle linee guida del Global Reporting Initiative, per ottemperare alla legge 11/2018, del 28 dicembre, in materia di informazioni non finanziarie e diversità. Uno strumento strategico che cerca di migliorare la qualità delle informazioni trasmesse dall’organizzazione e condividere con il mercato gli impegni, i progressi, le azioni di Csr e di gioco responsabile e la sua cultura d’impresa.  

La creazione di valore sostenibile è stato un principio guida fondamentale delle attività del gruppo sin dalla sua nascita, nel 1980. Questo impegno si concretizza nella Politica di Responsabilità Sociale Corporativa di Codere, che include i suoi principi generali e specifici di azione con i diversi stakeholder, in una strategia che comprende le seguenti aree: gioco responsabile, assicurando le migliori garanzie per gli utenti e l’amministrazione, lo sviluppo sostenibile del settore e minimizzando gli effetti negativi che l’attività può avere sulla società; sviluppo del capitale umano (e Csr dei dipendenti), non solo implementando politiche e iniziative volte a migliorare l’ambiente di lavoro dei dipendenti ma anche promuovendo il gioco responsabile, tra le altre iniziative; Corporate Governance e trasparenza aziendale, andando molto oltre il rispetto dei requisiti legali e rafforzando il proprio impegno verso le buone pratiche; impegno per la società e l’ambiente, contribuendo allo sviluppo delle comunità in cui si trova, restituendo parte dei benefici ottenuti dalla sua attività e lavorando per mitigare il suo impatto ambientale e la conservazione dell’ambiente stesso. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Learning Forum, Sfriso (Chiesi Farmaceutici): “La sfida per la formazione è permettere a persone di esprimere loro essere”

Articolo successivo

Fitto “Re-Power può dare risposte a efficientamento energetico”

0  0,00