Appalti, Palermo (Acea): “Protocollo col ministero dell’Interno pone il gruppo all’avanguardia sulla legalità”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – “Il protocollo firmato oggi pone il Gruppo all’avanguardia sui temi della legalità e della prevenzione delle infiltrazioni della criminalità organizzata”. Ad affermarlo è l’ad di Acea, Fabrizio Palermo dopo la firma al Viminale con il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi di un Protocollo Quadro Nazionale per la tutela della legalità con l’obiettivo di rafforzare l’impegno comune contro potenziali fenomeni corruttivi e i rischi di infiltrazioni della criminalità organizzata in settori societari di rilievo strategico nazionale, tra i quali la gestione delle reti idroelettriche e dei rifiuti. 

Infatti, sottolinea Palermo, “grazie alla sinergia con il Ministero dell’Interno e le Prefetture presso le quali sarà ratificato in tutti i territori in cui siamo presenti, consente di coniugare la tutela dell’ambiente con il rispetto della legalità, incentivando la crescita. È un protocollo innovativo perché va oltre quello che stabilisce la normativa per le società private. Acea, inoltre, per rafforzare ulteriormente l’attenzione su questi temi, ha incaricato Giovanni Salvi, ex Procuratore Generale presso la Corte di Cassazione, come consulente per la legalità e il contrasto alle infiltrazioni criminali”. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ultimo naufragio di migranti, l’accusa di Sea Watch: “Roma sapeva tutto”

Articolo successivo

Ancora caldo record sull’Italia con Caronte, previsioni meteo di oggi

0  0,00