Ucraina, esplosioni in tre regioni. Russia denuncia raid Kiev nel Donetsk

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Mentre nuove esplosioni sono state registrate nella notte in tre regioni ucraine – e allarmi antiaereo in altre tre – e si contano le vittime di un raid russo su un centro trasfusionale nel Kharkiv, come reso noto dallo stesso presidente Volodymyr Zelensky, il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba torna a chiedere all’occidente una fornitura maggiore di armi all’esercito ucraino, inclusi aerei F-16 da combattimento. “La Russia non si fermerà finché non sarà fermata – ha scritto Kuleba sul suo account Twitter -. La comunità globale deve concentrarsi sull’imposizione di una pace giusta e duratura”. E per farlo, secondo Kuleba, c’è una sola ricetta: “Armare l’Ucraina, anche con F-16 per chiudere il cielo, e implementare la Formula di pace Ucraina”. 

Mosca ha intanto denunciato incendi nell’università di Donetsk causati da raid ucraini. 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Terremoto nella notte in Cina: centinaia di edifici crollati, decine i feriti

Articolo successivo

Sorsi di benessere – Un gustoso smoothie ispirato alla piña colada

0  0,00