Reddito cittadinanza, Calderone: “Lo perderanno in 200mila”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – ”Il Reddito di cittadinanza ha sostenuto la lotta alla povertà, però non ha accompagnato al lavoro. Non voglio soffiare sul vento della polemica, ma fare delle riflessioni tecniche che portassero poi a delle evidenze. I 500 mila soggetti che perderanno il Reddito di cittadinanza è un dato che non torna. Coloro che usciranno dal circuito del Reddito perché non sono soggetti in condizione di fragilità sono circa 200 mila”. Lo sottolinea il ministro del Lavoro, Maria Elvira Calderone, in un’intervista ad Agorà su Raitre. 

”Non abbiamo lasciato indietro chi è fragile, anzi abbiamo guardato a fare in modo che nella legge di conversione ci fosse una ulteriore apertura e rivisitazione di questo concetto di fragilità, proprio fare si che chi ha bisogno possa avere un sostegno”, sottolinea ancora il ministro, che alla domanda se il governo ‘odia i poveri’ replica: ”Assolutamente no. La vera ricetta contro la povertà è il lavoro. Queste sono le base dove abbiamo costruito la riforma del Reddito di cittadinanza. Il reddito di cittadinanza non ha creato nessun posto di lavoro”. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tory Lanez condannato a 10 anni per aver sparato a Megan Thee Stallion

Articolo successivo

Ceccon, boia chi molla. Usa e rinnega uno slogan in buona compagnia

0  0,00