Ucraina, il piano della Russia per Mariupol

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Mosca ha preparato un “piano di sviluppo” per Mariupol occupata, che prevede un aumento della popolazione di circa 300.000 persone attraverso una migrazione dalla Russia. Lo ha riferito il National Resistance Center, un’organizzazione gestita dalle forze speciali ucraine. 

Secondo quanto riferito, Mosca intende completare il trasferimento entro il 2035, ha scritto il centro, citando fonti della resistenza clandestina locale che hanno ottenuto i documenti dell’amministrazione di occupazione. Il Cremlino ha avviato un programma di mutui a buon mercato su proprietà nelle zone occupate dell’Ucraina, come Mariupol dell’oblast di Donetsk, per incoraggiare i russi a trasferirsi lì, si legge nel rapporto. 

Inoltre, Mosca presumibilmente invia migranti per lavoro e dipendenti pubblici dalle regioni “depresse” della Russia nei territori occupati. Allo stesso tempo, i residenti di Mariupol e di altri insediamenti occupati vengono deportati con la forza in Russia, ha aggiunto il Centro di resistenza nazionale.  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mondiali calcio femminile, dramma Carmona: padre muore poche ore prima della vittoria

Articolo successivo

Calcio: Spagna donne. Muore padre Carmona “Avevo stella senza saperlo”

0  0,00