F1 Gp Giappone, Sainz: “Ferrari mi ha sacrificato per Leclerc”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) –
“Sono stato sacrificato per Leclerc”. Carlos Sainz non nasconde un pizzico di amarezza dopo il sesto posto con la Ferrari nel Gp del Giappone. Il pilota spagnolo, reduce dalla vittoria a Singapore, ha chiuso lontano dal podio sul tracciato di Suzuka. Il suo compagno, Charles Leclerc, si è piazzato quarto. “Sono contento della partenza e del passo gara, era davvero buono con tutti i problemi che avevo avuto sabato. Avevo ritmo in generale, peccato l’ultima sosta che mi ha fatto perdere la posizione”, dice Sainz, a Sky Sport, soffermandosi sulla strategia adottata dal team. “Avevo qualche secondo di vantaggio e li ho persi con Hamilton”, aggiunge riferendosi alla posizione ceduta alla Mercedes di Lewis Hamilton. “Ero 4 secondi davanti, sono uscito con 8 secondi di ritardo. Sono stato sacrificato per Charles che era davanti a me ed è stato fermato prima di me. E’ stata una bella gara”, dice lo spagnolo. 

Leclerc si è presto la quarta posizione in particolare con un sorpasso sulla Mercedes di George Russell. “Era importante passare Russell, c’era Hamilton che spingeva e avevo paura del gioco di squadra. Non volevo perdere tempo, avevo gestito bene le gomme e mi sono preso qualche rischio. E’ stato un bel sorpasso”, dice il monegasco a Sky Sport. Impossibile agganciare le McLaren, che hanno scortato la Red Bull di Max Verstappen sul podio: “La McLaren ci preoccupa, ma sappiamo che ci sono piste in cui vanno forte. Se si confermano anche in Qatar, allora cominceremo a preoccuparci seriamente”.  

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tennis: Torneo Chengdu. Musetti approda alle semifinali

Articolo successivo

Oristano, cadavere di una donna sulla spiaggia di Is Arenas

0  0,00