Migranti, Piantedosi: “Stati non accettino ignobile schiavitù moderna”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – “Nessuno Stato può accettare che la criminalità organizzata determini le politiche migratorie nazionali né che vengano praticate ignobili forme di schiavitù moderna”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, nel suo intervento, all’aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo alla conferenza ministeriale internazionale organizzata dal Governo italiano in collaborazione con l’Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (Unodc), in occasione del ventennale della Convenzione di Palermo. 

“Riteniamo fondamentale il potenziamento della collaborazione con le Agenzie Onusiane per ampliare i programmi di rimpatrio volontario assistito dai Paesi di transito verso i Paesi di origine”, ha aggiunto. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ecco qual è il contributo dell’industria del gioco d’azzardo all’economia italiana

Articolo successivo

Covid Italia oggi, ultime notizie: bollettino

0  0,00