Atalanta-Genoa 2-0, gol di Lookman e Ederson

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Un gol di Lookman e uno di Ederson bastano all’Atalanta di Gasperini per avere la meglio 2-0 sul Genoa di Gilardino nel match in calendario per la nona giornata della Serie A 2023-2024. I nerazzurri salgono così a 16 punti, in sesta posizione in Serie A, mentre i rossoblu restano fermi a 8 dopo nove giornate. 

 

Nell’Atalanta Gasperini sceglie il tridente pesante con Lookman e De Ketelaere alle spalle di Scamacca, mentre parte dalla panchina Pasalic. Mentre Gilardino ancora senza Retegui, manda in campo dal 1′ Ekuban insieme all’islandese Gudmundsson. Davanti a Leali il trio formato da Bani, Dragusin e Vasquez. 

Partita bloccata e con poche occasioni da rete nel primo tempo con l’Atalanta che parte bene con la conclusione di Scamacca al 2′ neutralizzata da Leali ma poi sbatte sul muro difensivo del Genoa che al 6′ su punizione calciata rasoterra da Malinovskyi impegna Carnesecchi. Al 29′ De Ketelaere batte velocemente una punizione in profondità per Scamacca, ma sulla conclusione in diagonale è ancora pronto Leali che si rende ancora protagonista al 29′ sulla conclusione al volo di De Roon da fuori area e al 38′ sulla tiro di Lookman da posizione defilata. 

Ad inizio ripresa ancora Atalanta pericolosa. Al 47′ Scamacca sul servizio di Miranchuk colpisce di tacco e sorprende tutti ma non Leali che riesce a smanacciare in angolo. Sul corner svetta Scalvini che colpisce di testa e manda il pallone sul palo alla sinistra di Leali per poi danzare lungo la linea di porta ed uscire dalla parte opposta. Il Genoa controlla al meglio ma non riesce ad affondare con continuità. Al 61′ Thorsby serve Ekuban che ci prova di testa ma Carnesecchi esce coi pugni e lo anticipa.  

Un minuto dopo al 62′ ci provano ancora i nerazzurri con la costruzione in velocità Scamacca-Lookman, l’attaccante entra in area ma viene fermato da Dragusin in scivolata. Il nigeriano ci prova ancora al 64′ ma Leali devia. La squadra di Gilardino si rende pericolosa di nuovo al 66′ con Dragusin che stacca di testa da azione d’angolo ma Carnesecchi respinge. Il gol dell’Atalanta arriva però poco dopo: al 68′ Lookman da terra sul servizio di Scamacca ribadisce in rete ma l’arbitro Marinelli ferma tutto per un possibile fallo di mano dell’attaccante dell’Atalanta.  

Dopo un lungo consulto al Var però la rete viene convalidata per l’1-0 nerazzurro. Il Genoa prova a reagire e al 77′ va vicino al pari: conclusione con il destro a giro di Gudmundsson che sfiora il palo alla sinistra di Carnesecchi. Lo stesso portiere atalantino salva il risultato al 95′ uscendo con grande tempismo sui piedi di Puscas in piena area di rigore. Ripartenza fulminante dell’Atalanta che al 96′ trova la rete del 2-0 finale con Ederson che calcia in diagonale e trafigge Leali.  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Arriva Barbie Bebe Vio: quando l’inclusione paradossalmente esclude

Articolo successivo

Lookman-Ederson decidono la sfida, Atalanta-Genoa 2-0

0  0,00